loading

Consigli di sopravvivenza allo stress di inizio d’anno

Siamo un po’ contraddittori, si sa.

Prima di Natale diciamo che abbiamo bisogno di recuperare dal troppo lavoro, dalla stanchezza, dalla mancanza di ferie. Dopo Natale in molti ci troviamo nelle condizioni di dover recuperare dalle festività.

Sembra assurdo ma accade regolarmente ogni anno. Complice lo stress da regali e l’eccesso di cibo e alcol, spesso ci troviamo a iniziare l’anno nuovo nella forma peggiore possibile. Ma, con poche semplici regole possiamo recuperare in fretta.

Prima di tutto proviamo ad alleggerire le cene per qualche settimana scegliendo ogni due o tre giorni una semplice zuppa o un minestrone con legumi. Poi evitiamo pane, formaggio, insaccati e dolci di ogni genere per qualche settimana. Possiamo assumere piccole dosi di cereali ma solo nella forma al 100% integrale. E infine diamo più spazio al pesce. Già con questi accorgimenti il metabolismo inizierà a risvegliarsi e a bruciare qualche chilo di troppo.

Poi, ovviamente, non possiamo fare finta di non sapere quanto importante sia l’attività fisica per regolarizzare il peso e ridarci quell’energia che troppi dolci e dolcetti ci hanno magari tolto. In questo caso oltre a camminare o a fare qualche altra uscita di lunga durata, per esempio in bici, va ricordata l’importanza della ginnastica a corpo libero o magari con i pesi in palestra per stimolare la formazione di muscolo, fattore fondamentale per accelerare il metabolismo. Evitiamo, però, di iniziare a fare sport come proposito di inizio anno per poi abbandonare il tutto prima di primavera! La costanza è la cosa che conta di più nel percorso per una salute migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.