loading

Tonno, il re di proteine e omega-3

Sono pochi gli alimenti che accomunano le cucine di tutto il mondo, uno di questi è sicuramente il tonno: un pesce che è presente in una varietà infinita di ricette per il suo sapore inconfondibile ma di cui spesso si ignorano le proprietà benefiche.

Con il nome di tonno si identificano diverse specie ittiche presenti in quasi tutto il pianeta, dal Mar Mediterraneo all’Oceano Pacifico. Le specie più note sono il tonno pinna gialla originario dell’Atlantico e il tonno rosso del Mediterraneo. I diversi tipi di tonno si distinguono non solo per la conformazione fisica ma anche per il sapore: da questo punto di vista la specie più apprezzata è il tonno rosso del Mediterraneo.

Proprietà e benefici del tonno

Per quanto riguarda il contenuto di principi nutritivi il tonno fresco e il tonno in scatola sono pressoché equiparabili, l’unica differenze è che nel tonno in scatola si aggiungono anche le calorie dell’olio (se sott’olio) o il contenuto di sodio (se è sotto sale, cioè al naturale). Il tonno è un’ottima fonte di proteine di elevata qualità e di acidi grassi omega-3 che ben conosciamo per le numerose proprietà benefiche: giocano un ruolo importante nell’abbassare il livello di LDL- colesterolo “cattivo” nel sangue, hanno azione antinfiammatoria e aiutano il sistema nervoso a mantenersi in forma contribuendo a ridurre il rischio di malattie neurodegenerative. Il tonno è anche ricco di sali minerali come ferro, fosforo, iodio e selenio. La presenza di quest’ultimo minerale (all’interno del nostro organismo agisce anche come antiossidante) aiuta a contrastare gli effetti negativi del mercurio, un minerale presente in tracce nei pesci di grossa taglia tra cui il tonno. Per aiutare il nostro sistema immunitario a difenderci dal mercurio consumiamo il tonno con verdure fresche ricche di flavonoidi (potenti antiossidanti) e cereali integrali, le cui fibre ne ostacolano l’assorbimento.

Consigli per cucinare il tonno

Per le sue virtù organolettiche e la qualità delle sue carni, il tonno è presente in molte ricette della cucina mediterranea. I tagli più pregiati sono la guancia e la ventresca ma quello più consumato è il filetto perché è più magro. Il tonno è un ingrediente dalla straordinaria versatilità in cucina: tagliata, carpaccio e tartare di tonno, per esempio, sono eccellenti secondi piatti, ma questo pesce è impiegato anche in insalate, primi piatti e perfino nella farcitura di panini, torte salate, crostini e in mille altre ricette diverse.

  1. Sono d’accordo con le affermazioni, ma in un recente servizio tv si parla di contaminazione da sostanze come mercurio, quindi bisognerebbe limitarne il consumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.