loading

Tisana tonificante ed energizzante

“La tisana è una pozione nella quale il principio attivo è in quantità piccola, di guisa che può essere bevuta senza inconvenienti e pericoli in modo abitudinario” (da Fiori e piante medicinali – dal medico del popolo ed. 1930).

Le virtù terapeutiche di un’infinità di piante sono riconosciute fin dai tempi antichi. Per fare scorta di benessere, potete raccogliere molte specie spontanee diffuse sul territorio italiano, altre, invece, le trovate in forma essiccata in commercio.

La tisana contro l’affaticamento sfrutta i benefici della salvia ai quali si uniscono quelli del rosmarino, del timo e della menta: ognuna di queste piante è nota per le sue virtù tonificanti e l’azione combinata delle stesse ne aumenta l’efficacia.

Come preparare la miscela

Potete utilizzare le piante in forma sia fresca che essiccata.
Individuate le erbe curative presenti all’interno della ricetta di vostro interesse e raccoglietele nel loro rispettivo tempo balsamico, periodo in cui la pianta offre una maggiore concentrazione di principi attivi, di mattina presto in giornate di sole e tempo secco.

1. Della salvia e del rosmarino raccogliete foglie e sommità fiorite da primavera a tutta l’estate;
2. Del timo raccogliete rametti della pianta fiorita a inizio fioritura;
3. Della menta utilizzate la parte aerea prima della fioritura.

Se volete farle essiccare, dopo la raccolta è essenziale effettuare rapidamente l’operazione legando le porzioni dei rami delle piante aromatiche in mazzetti da appendere in un locale secco, ben aerato, in cui si possa stabilire una corrente d’aria per facilitare l’evaporazione dell’acqua delle piante.

Mescolate gli ingredienti e conservate in un contenitore di vetro al riparo dalla luce.

Dosi e preparazione della tisana

Prendete un pizzico di ognuna delle piante utilizzate per la tisana e mettetele in 250 ml di acqua bollente lasciando in infusione per 10 minuti. Versate su un colino per filtrare. Dolcificate a piacere, con del miele per un’azione maggiormente energetica.
La dose serve per la preparazione di tre tazze da consumare durante il giorno, una al mattino, quando vi svegliate, e le altre due prima dei pasti principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.