loading

Senza glutine equivale a salutare? E biologico è sinonimo di sano?

Mano a mano che una nuova consapevolezza alimentare si sviluppa, aumentano le offerte di prodotti salutari o per lo meno di cibi commercializzati come tali.

È un’evoluzione positiva della quale noi di Casa Di Vita siamo non solo sostenitori ma appassionati artefici. Tuttavia, anche in questo contesto, è facile che si creino dubbi e che da questi nasca una confusione di cui il mercato finisce con l’approfittarne.

PER APPROFONDIRE: I 10 falsi miti sull’alimentazione

Gluten free significa sano?

Un esempio sono i prodotti senza glutine, spesso commercializzati come prodotti sani in senso generico. Sono certamente essenziali per le persone affette da celiachia ma lo sono per gli altri? E poi, perché non optare per alimenti naturalmente privi di glutine come il riso integrale, il miglio, il grano saraceno, la quinoa o l’amaranto?

I prodotti senza glutine sono spesso raffinati e, nei casi di dolci, per esempio, contengono una buona quantità di zuccheri.

Vero è che alcuni dati indicano che il glutine può avere effetti infiammatori anche in persone non celiache, per questo oggi si considera una nuova categoria di soggetti non celiaci ma intolleranti al glutine. Ma in questi casi può essere sufficiente ridurne l’utilizzo oppure optare per i cereali o pseudo-cereali citati sopra.

Mangiare in modo sano è questione di fare le scelte giuste nel tempo

Prova 7 ricette senza glutine

Gli alimenti biologici sono sempre salutari?

Anche sugli alimenti biologici c’è il rischio di fare confusione. Con biologico si intende un alimento che viene esposto a dosi ridotte di sostanze chimiche. Ma non per questo un biscotto diventa sano o una patatina fritta diventa uno snack ideale: il biscotto biologico comunque contiene una grande quantità di zucchero così come la patatina fritta rimane un alimento molto grasso. Il biologico merita di essere considerato per frutta, verdura, cereali integrali e prodotti di origine animale. Non confondiamolo però con un marchio che rappresenta la salute.

Mangiare in modo sano non è questione di singoli alimenti e nemmeno di nuovi marchi o etichette ma di usare la testa e le conoscenze per fare le scelte giuste nel tempo.

  1. Continuo a seguirvi con interesse e simpatia.
    Richiamare l’attenzione su “biologico” e “Senza glutine” è molto utile. Grazie per il vostro prezioso contributo.
    Serenella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.