loading

A ognuno la sua zucca!

Abbiamo detto tutto – o quasi! – su di lei, ma non riusciamo proprio a resistere e puntualmente, ogni ottobre, te la propiniamo in ogni forma ?
Stiamo parlando della zucca, ovviamente, che assieme a copertina, divano e tisana, rende sopportabile la fine dell’estate e l’arrivo dei primi freddi.
Quanto faccia bene, te lo abbiamo raccontato qui; come cucinarla te lo abbiamo insegnato qui.

Quello che manca invece è un bello “spiegone” su quale varietà di zucca devi preferire, a seconda della ricetta che vuoi realizzare. Perché è vero che la zucca è buona in qualunque modo, ma se è quella giusta lo è di più!

La zucca per i tortelli

Per esempio, se vuoi preparare dei fantastici tortelli di zucca la zucca perfetta è la zucca mantovana oppure la zucca delica. La polpa di entrambe è di colore giallo carico, soda e compatta e ha un sapore molto dolce, quindi si presta alla realizzazione del ripieno peri tortelli e ravioli. E se vuoi esaltare ancor di più la tendenza dolce di questo piatto, prova a spolverarlo con un velo di cannella!

La zucca per il risotto

Se invece vuoi servire un risotto alla zucca eccezionale, non puoi fare a meno della “suca baruca” ovvero la zucca marina di Chioggia. La sua buccia bitorzoluta è inconfondibile, ma a dispetto di questa apparenza non proprio elegante, la sua polpa è saporita, senza fibrosità e molto dolce. La versione del risotto con l’aggiunta dei porcini è una delizia, provala!

La zucca per zuppe e minestre

L’autunno sta alla zucca, come il comfort food sta alla zuppa J Per minestre, zuppe e vellutate la tua scelta sarà la zucca violina: spesso la trovi già tagliata nel banco frigo dell’ortofrutta, dettaglio non trascurabile visto che sbucciare una zucca è un lavoro un po’ noioso. Il suo sentore di nocciola fresca darà carattere alle tue zuppe fumanti!

La zucca da cucinare al forno

E se invece vuoi fare la zucca al forno? Allora devi provare la zucca Hokkaido! È un po’ meno facile da reperire della delica o della violina, ma la sua polpa compattissima e il suo retrogusto di castagna trasformano un piatto semplice e veloce, in una vera prelibatezza. Se realizzi questa ricetta poi, non dimenticare di sperimentare diversi tipi di erbe per regalare sfumature sempre nuove al tuo piatto.

E buona zucca a tutti ?