loading

Filetti di scorfano con spinaci e patate novelle

  • Persone 4
  • Preparazione 30'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Questa ricetta light dimostra come bastino pochi ingredienti per preparare un piatto di grande valore gastronomico e nutritivo. Merito dello scorfano, un pesce tipico della cucina mediterranea, dalle carni leggere, digeribili e molto saporite, degli spinaci freschi, ricchi di magnesio e betacarotene (precursore della vitamina A) e infine delle patate novelle che, essendo più ricche d’acqua, hanno un indice glicemico più basso (ossia innalzano più lentamente i livelli di glucosio nel sangue) rispetto alle patate “più vecchie” e farinose (quindi più ricche di amidi) che di solito vengono utilizzate nella preparazione di gnocchi e purè.

Ingredienti

600 g di scorfano
500 g di spinaci Despar Vital
400 g di patate novelle
1 spicchio d’aglio rosso
4 cucchiai di vino bianco Despar
peperoncino piccante Despar
olio extravergine d’oliva
sale marino integrale

Procedimento

1. Squamare e sfilettare lo scorfano (conservare le lische che sono ottime per il brodo di pesce).
2. Mondare e lavare bene gli spinaci sotto acqua corrente, asciugarli e farli saltare in padella per 5 minuti con un filo d’olio, lo spicchio d’aglio schiacciato, il peperoncino a piacere e un pizzico di sale.
3. Pelare le patate novelle e farle bollire per 5 minuti in acqua leggermente salata.
4. Nel frattempo scottare in padella lo scorfano fino a doratura (circa 1 minuto per lato) con un filo d’olio e successivamente tagliare i filetti in modo da ottenerne 4 tranci. Infornare a 130°C per 5/6 minuti aggiungendo 4 cucchiai di vino bianco.
5. Nella stessa padella dove è stato dorato lo scorfano, far cuocere per 5 minuti le patate con poca acqua aggiustando di sale.
6. Per la presentazione disporre gli spinaci al centro del piatto, le patate attorno e sopra i tranci di scorfano lucidati con un filo d’olio a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.