loading

Scaloppine di tacchino al mandarino

  • Persone 4
  • Preparazione 30'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Secondo gli esperti la fesa di tacchino è una delle carni bianche più digeribili e contiene una percentuale di grassi saturi inferiore a quella del petto di pollo. Per completare il pasto e arricchirlo di carboidrati potete associare una porzione di cereali integrali (riso, avena, farro, orzo, ecc.) conditi semplicemente con olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche tritate o essiccate, come il rosmarino, il timo, la maggiorana e il prezzemolo.

Ingredienti

800 g di fettine di fesa di tacchino
100 g di farina integrale di grano tenero
3 mandarini
1 porro
4 cucchiai di brandy
olio extravergine di oliva Despar
timo, salvia, rosmarino
sale e pepe Despar

Procedimento

1. Con un frullatore a immersione tritare la farina con la salvia, una manciatina di foglioline di timo, il rosmarino tritato e un pezzetto di scorza di mandarino fino a quando gli aromi risulteranno ben tritati.
2. Passare le fettine di fesa di tacchino nel mix preparato e sbatterle per eliminare la farina in eccesso.
3. Sbucciare i mandarini, spremerne il succo e rosolare in padella una decina di spicchi per un paio di minuti.
4. Versare un cucchiaio di olio in una padella e dorare le fettine di tacchino con il porro tritato.
5. Bagnare con il brandy e, quando questo sarà evaporato, versare il succo di mandarino.
6. Fare restringere leggermente il sugo, salare, pepare e servire con gli spicchi di mandarino rosolati.

  1. Ho trovato questa ricetta veramente deliziosa, veloce, ma soprattutto gustosa e appagante sia per il palato che per la vista!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.