loading

Riso integrale con cavolo viola e pistacchi

  • Persone 4
  • Preparazione 10'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Il riso nella versione integrale è di sicuro una scelta migliore rispetto al classico riso bianco perché quando è integrale è più ricco di fibre. Anche dal lato del sapore il riso integrale non ha nulla da invidiare a quello più comune; ma si può dire lo stesso nel caso in cui si voglia preparare un risotto? In questo caso il riso integrale potrebbe sembrare non adatto visto che non rilascia l’amido che è all’origine dell’irresistibile cremosità del risotto. Eppure non è così. Anche il riso integrale può essere scelto per preparare un ottimo risotto. Basta ricorrere a un trucchetto: è sufficiente aggiungere della verdura cruda o frullata durante la cottura così da conferire morbidezza e cremosità, oltre che colore, gusto e profumo. Provare per credere! Inizia dalla ricetta riportata qui sotto.

Procedimento
1. Frulla il cavolo viola precedentemente lavato e tagliato a pezzettoni con la mezza cipolla tritata, 900 ml di brodo vegetale e un filo d’olio.
2. Versa il composto ottenuto all’interno di una pentola a bordi alti e fondo spesso. Unisci il riso integrale.
3. Porta a bollore e abbassa il fuoco al minimo. Lascia cuocere con il coperchio per il tempo previsto seguendo le indicazioni riportate sulla confezione e lascia assorbire l’acqua. Controlla durante la cottura per verificare se il riso necessita di altro brodo vegetale.
4. Prima di servire, manteca il riso con un cucchiaio di olio, quindi regola di sale e pepe e aggiungi i pistacchi ridotti in granella e una spolverata di timo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.