loading

Zuppa di legumi, avena e castagne

  • Persone 4
  • Preparazione 15'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Avete trascorso una giornata impegnativa. Vi sentite stanchi, con i muscoli indolenziti e la mente “affaticata”. Gustate questa zuppa a cena. Potete prepararla il giorno prima e riscaldarla a fuoco basso mentre vi rilassate sotto la doccia. È un ricetta “senza pensieri” perché è facilmente digeribile, priva di grassi saturi, ricca di proteine vegetali, fibre, vitamine e minerali. 

 

 

Ingredienti 

200 g legumi (ceci,  lenticchie, fagioli cannellini, in scatola al naturale)

100 g avena decorticata

150 g castagne lesse

1 litro di acqua

1 cipolla

2 carote

1 gambo di sedano

2 spicchi aglio

1 rametto rosmarino

1 rametto salvia

1 foglia di alloro

olio extravergine di oliva

peperoncino

sale

 

Procedimento

Lessare le castagne per circa 30 minuti in abbondante acqua facendo prima una incisione abbastanza profonda sulle stesse per evitare che scoppino e per facilitarne la lavorazione. Innanzitutto procurarsi un coltellino a lama liscia e corta. Le castagne vanno incise sulla parte piatta da un lato all’altro della buccia, nel senso della larghezza con un taglio o una croce. Una volta cotte sbucciarle e tenerle da parte.

Far bollire l’avena, precedentemente sciacquata, sempre in abbondante acqua seguendo i tempi riportati sulla confezione, solitamente sono necessari 40/50 minuti. Scolare e tenere da parte.

Tritare  la cipolla, il sedano, le carote e soffriggere il tutto in olio per qualche minuto utilizzando una pentola sufficientemente capiente. Versare quindi i legumi e amalgamate bene, coprire con acqua. Legare con dello spago da cucina i rametti di rosmarino, di salvia e le foglie d’alloro, ed immergere tutto nella pentola assieme ai due spicchi d’aglio. Cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti. A cottura ultimata levare il mazzetto di erbe aromatiche e l’aglio, aggiungere le castagne lesse tagliate a metà, l’avena, il peperoncino e mescolare lasciando sul fuoco ancora per qualche minuto, regolare di sale.

Per completare il pasto vi basterà una porzione di verdure crude, croccanti e di stagione, e un frutto dolce e succoso. 

Con le castagne non dimenticate che si possono portare in tavola molte squisitezze, scoprile qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.