loading

Quiche di porri e champignon

  • Persone 4
  • Preparazione 45'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Di certo conosci i porri perché sono l’alternativa più delicata e gradevole delle cipolle. Ma forse non sapevi che ti aiutano a metabolizzare in modo corretto il glucosio, cioè a usarlo come fonte di energia. Questa capacità dei porri di contrastare i possibili effetti negativi del glucosio si vedono anche sulla pelle: riuscendo a mantenere costanti i valori della glicemia, i porri possono essere considerati degli ottimi agenti anti-invecchiamento. Il risultato? Pelle elastica, levigata, giovane e libera dalle rughe.

 

Procedimento
1. Metti le farine, l’acqua, l’olio e il sale in un recipiente. Impasta per bene con le mani fino a ottenere una palla.
2. Trasferisci il composto su una spianatoia, lavoralo leggermente, quindi avvolgilo con pellicola trasparente. Lascialo riposare in frigo 30 minuti prima dell’utilizzo.
3. Pulisci accuratamente i funghi con l’aiuto di un coltello raschiando via la terra alla base. Tagliali a fettine.
4. Lava e taglia a fettine sottili il porro precedentemente risciacquato sotto acqua corrente.
5. In una padella antiaderente riscalda l’olio e poi rosola delicatamente i porri e i funghi aggiungendo un po’ d’acqua. Lascia cuocere per 5 minuti e aggiusta di sale e pepe.
6. In una ciotola sbatti l’uovo con lo stracchino fino a ottenere una crema omogenea e liscia, aggiungi poi il parmigiano grattugiato, il timo e infine incorpora i funghi e i porri precedentemente cotti.
7. Stendi la pasta su una spianatoia infarinata ottenendo un disco e sistemalo in uno stampo da crostata rivestito di carta forno.
8. Versa il ripieno e procedi alla cottura in forno preriscaldato ventilato a 200°C per 20/25 minuti circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.