loading

Cannelloni di grano khorasan con asparagi, agnello e ricotta

  • Persone 4
  • Preparazione 15'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Questa ricetta, all’apparenza complessa, vi aiuterà a trascorrere un giorno di Pasqua all’insegna del rilassamento e del benessere.

Potete prepararla il giorno prima e conservarla in frigorifero. La mattina di Pasqua vi basterà riscaldarla lentamente in forno.

Avrete così il tempo di prepararvi con calma, accogliere i vostri ospiti trasmettendo a loro serenità e allegria e consumare il vostro pasto senza stress, facilitando così i processi digestivi e migliorando l’assorbimento delle molecole più importanti per la nostra salute, come ad esempio il ferro contenuto nella carne di agnello, il calcio del parmigiano e della ricotta, i polifenoli dell’olio extravergine d’oliva, gli antiossidanti della passata di pomodoro, degli scalogni, degli asparagi e della menta e le fibre della farina di grano khorasan.

Se proprio non avete tempo di preparare la pasta fresca integrale, potrete optare comunque per dei cannelloni già pronti. 

 

Ingredienti 

 

Per la pasta fresca

240g acqua

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

250g farina integrale di grano khorasan

250g semola rimacinata di grano duro   

 

Per il ripieno

350g di polpa di agnello 

1 Scalogno 

1/2 bicchiere di vino bianco secco 

1 mestolo di passata di pomodoro 

4 foglie di menta

350g di asparagi verdi

400g di ricotta fresca

parmigiano grattugiato

olio extravergine d’oliva

sale e pepe 

 

 

Procedimento

 

Per la pasta 

Versare in un  recipiente le due farine (integrale di grano khorasan e semola rimacinata), acqua, olio e sale. Impastare bene e avvolgerla nella pellicola per alimenti, lasciandola riposare per un quarto d’ora.

Dopo il riposo tirare la sfoglia o con il mattarello o con la sfogliatrice cercando di ottenere il minimo spessore possibile. Man mano che si tirano le strisce di sfoglia, disporle su un piano spolverato di semola di grano duro. Infine tagliare la sfoglia tanti rettangoli lunghi circa 20 cm.

 

Per il ripieno

Tritare la polpa di agnello. Preparare un soffritto con lo scalogno e l’olio, unire la carne, sfumare con il vino bianco, aggiungere la passata di pomodoro, un mestolo d’acqua e le foglie di menta tritate. Salare, pepare e cuocere per 30 minuti.

Nel frattempo, sbollentare i quadrati di pasta e metterli ad asciugare su di un canovaccio. 

Lavare gli asparagi, eliminare la parte fibrosa con il pelapatate, tagliarli a rondelle e farli cuocere per 15 minuti in padella con un filo d’olio e un bicchiere d’acqua. Una volta cotti prelevarne metà e frullarli con il mixer. Quindi amalgamarli con la ricotta, fino a ottenere un composto omogeneo. Salare e pepare. Distribuire la farcia sui quadrati di pasta, chiudere a cannellone. Versare parte del ragù in una pirofila da forno, sistemarvi i cannelloni, condirli con il resto del ragù, spolverizzarli di parmigiano, guarnire con gli asparagi tenuti da parte e cuocere in forno a 200 °C per 10 minuti circa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.