loading

Il piatto unico ideale

 

Sempre più presenti nei menù di bar e ristoranti e anche sulle nostre tavole di casa, i piatti unici sono una soluzione pratica e rapida per risolvere un pranzo o una cena informale.

Freddi o caldi, sono davvero comodi e spesso consentono anche di giocare e sbizzarrirsi con abbinamenti e combinazioni in un’unica portata.

Ma ricordate che per essere davvero unico un piatto deve essere completo ed equilibrato, associando al suo interno gli alimenti e i macronutrienti corretti.

Come dovrebbe essere allora un piatto unico bilanciato? Quali gli accostamenti giusti?

Questa la formula ideale da rispettare davvero con poca fatica, tracciata dalla prestigiosa Università di Harvard e che ricalca perfettamente l’impostazione della nuova piramide alimentare:

 

Metà del piatto verdure + metà del piatto suddiviso tra cereali integrali  e proteine.

Le verdure vanno scelte rigorosamente seguendo la stagionalità, mentre per la parte di proteine sono da prediligere legumi (proteine vegetali), pesce o carni bianche magre (proteine animali). A condimento di tutto olio extravergine d’oliva. 

In un solo piatto avremo allora tutti i benefici delle fibre che aiutano il corretto funzionamento del nostro intestino, dei grassi buoni non saturi derivanti da olio e proteine, ed un tasso glicemico assolutamente sotto controllo, grazie ai cereali integrali non raffinati.

Un modello da tenere bene a mente, un grande aiuto per il nostro metabolismo e il nostro benessere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.