loading

Padellata di carciofi con pinoli, olive taggiasche e peperoncino

  • Persone 4
  • Preparazione 10'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Un piatto colorato con queste giornate è proprio quello che ci vuole! I carciofi, che qui puoi imparare a pulire, ben si sposano con il sapore mediterraneo delle olive taggiasche ed il piccante del peperoncino e delle acciughe.

A fine cottura, per regalare una nota croccante al piatto, basta aggiungere un po’ di pinoli ed il gioco è fatto. Questa è proprio una ricetta per i pigri: tanto gusto in pochi semplici passi!

Procedimento

1. Monda i carciofi togliendo le foglie esterne più dure. Dividili a metà, elimina la peluria, tagliali a fettine sottili e mettili in acqua acidulata con qualche spicchio di limone per 10 minuti circa. Conserva anche i primi 10 centimetri dei gambi togliendo la parte esterna più coriacea con un pelapatate. Metti anch’essi nell’acqua acidulata.
2. Scalda il brodo; ungi una padella con dell’olio e versa i carciofi con i loro gambi.
3. Lava il prezzemolo e tritalo assieme all’aglio sbucciato, al peperoncino e alle acciughe. Cospargi i carciofi con una manciata di questo trito e con le olive, quindi metti la padella sulla fiamma a fuoco basso, unisci due mestoli di brodo vegetale, copri e cuoci per 15 minuti mescolando di tanto in tanto e controllando se è necessario aggiungere altro brodo qualora il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
4. A fine cottura aggiungi i pinoli e servi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.