loading

Natale a Casa di vita

A Natale non si può rinunciare al piacere della tavola!

Alcune persone riducono l’apporto calorico nei giorni che precedono le festività natalizie per poter poi abbandonarsi alle abbuffate senza sensi di colpa. Altre, invece, lasciano salire l’ago della bilancia con i buoni propositi di un’aumentata attività fisica all’inizio del nuovo anno. 

Noi vi offriamo una terza possibilità: equilibrare i piatti della tradizione (a cui non si deve mai rinunciare) con ricette più innovative e ben bilanciate sotto il profilo nutrizionale. 

Il menu di Natale che vi proponiamo rappresenta un esempio concreto di come il cibo delle festività natalizie possa diventare un prezioso alleato per la vostra salute. 

Dall’antipasto al dolce: provate queste ricette di Natale senza preconcetti e incertezze. Sperimentatele con la stessa curiosità che hanno i bambini quando spacchettano i regali la mattina di Natale. Cucinatele con amici, parenti o in solitudine. Scegliete la vostra musica preferita e trasformate la cucina in un luogo di pace e di rilassamento. Gustate i piatti con entusiasmo, assaporando ogni boccone con calma e serenità. Abbandonatevi al piacere del palato, senza dimenticare che vi state prendendo cura di voi e dei vostri familiari. 

Fate di queste ricette il vostro menù della Vigilia, oppure realizzatele per il pranzo di Natale o utilizzatele per preparare il classico cenone di Capodanno o, perché no, sperimentatele il giorno dell’Epifania. Oppure cucinatele quando sentite il bisogno di dedicare “il giusto” tempo alla cura del corpo, della mente e dello spirito.

Se avete figli: aiutateli a indossare il grembiule e trascorrete un po’ di tempo a chiacchierare e a ridere con loro. Ai bambini piace assemblare gli ingredienti, aiutare i genitori, partecipare alla realizzazione dei pasti. Se siete persone creative provate a sostituire un ingrediente (ad esempio la paprika con la curcuma, le mandorle con le nocciole) oppure aggiungete un’erba aromatica (nella salsa di Mazzancolle potete unire l’aneto o il dragoncello essiccati). Insomma, non lasciate nulla al caso, ma diventate “i veri” protagonisti del vostro Natale e del vostro benessere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.