loading

Gnocchi di barbabietola alla salvia e semi di papavero

  • Persone 4
  • Preparazione 40'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Gli gnocchetti non esistono solo di patate! Se cerchi un’alternativa per colorare i tuoi piatti, prova ad aggiungere la barbabietola rossa. Gli gnocchi proposti qui sono conditi con la salvia, dalle proprietà toniche e antisettiche, e i semi di papavero che donano una leggera consistenza croccante al piatto.
È una ricetta facile che arricchirà i tuoi pranzi in famiglia con un piatto caldo, colorato e ricco di gusto.

 
Procedimento
1. Pela le barbabietole, tagliale a dadini e cuocile a vapore per 10-15 minuti, fino a sentirle morbide. Conserva l’acqua rossa per la cottura degli gnocchi.
2. Cuoci nello stesso modo le patate. Quando saranno fredde, schiacciale con uno schiacciapatate direttamente in una ciotola. Frulla le barbabietole e aggiungile alle patate.
3. Versa la farina nella ciotola e lavora gli ingredienti con le mani, trasferendoti su una spianatoia di legno quando l’impasto è più compatto. Se risultasse troppo umido, aggiungi ancora un po’ di farina.
4. Lavora un po’ l’impasto, poi taglialo in pezzi e forma dei cordoncini lunghi e spessi 2-3 centimetri. Taglia a tocchetti ogni cordoncino e forma gli gnocchi, arrotolandoli sulla spianatoia o tra le mani. Mettili su un vassoio di carta infarinato.
5. Allunga l’acqua di cottura delle barbabietole con altra acqua, che metterai a bollire in una grossa pentola. Scalda leggermente l’olio in una padella e fai rosolare le foglie di salvia.
6. Quando l’acqua bolle, salala leggermente e tuffaci gli gnocchi, mescola e aspetta che salgano a galla per raccoglierli con una schiumarola. Condiscili con l’olio alla salvia e cospargi con semi di papavero. Servi caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *