loading

I ghiaccioli all’anguria: una merenda sana, golosa e divertente

  • Persone 6
  • Preparazione 45'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Dolce, croccante e con il suo sapore inconfondibile, l’anguria è il frutto simbolo indiscusso dell’estate che avanza. A mio figlio piace molto e da quando è comparsa nel reparto frutta e verdura del mio Interspar, ci è tornata la voglia di usarla in cucina per una merenda facile e gustosa.
 
Insieme infatti abbiamo realizzato i ghiaccioli all’anguria, idea graziosa per rinfrescare le giornate più calde che da ora in avanti saranno sempre più frequenti.
 
Realizzarli è facilissimo e il risultato gratifica il palato e strappa un sorriso!
 
Per preparare i ghiaccioli all’anguria non ti serve molto: pochissimi ingredienti e gli stampi.
 
Quelli che ho usato io arrivano direttamente dal reparto casalinghi del mio Interspar di fiducia, recentemente ne ho intravisti di tante forme graziose e a prezzi molto convenienti.

 

LA RICETTA

 
Ingredienti
(per 6 ghiaccioli)

un quarto di anguria
1 vasetto di yogurt bianco
1 kiwi
gocce di cioccolato (opzionali)
 
Procedimento
1. Taglia l’anguria a pezzetti avendo cura di togliere i semi e frulla finché non diventa liquida e setosa.
2. Taglia il kiwi e frulla separatamente.
3. Versa l’anguria frullata per ¾ degli stampi e metti in freezer per una mezz’oretta.
4. Estrai dal freezer e crea uno strato sottile di yogurt. Rimetti in freezer per 15’.
5. L’ultimo passaggio prevede lo strato finale di kiwi frullato e l’inserimento dello stecchino.
6. In freezer per qualche ora e i ghiaccioli all’anguria saranno pronti!

 

UNA DRITTA

Per rendere il rosso dei tuoi ghiaccioli più intenso puoi aggiungere all’anguria frullata delle ciliegie o delle fragole, ma lascio alla tua discrezione decidere.
Se desideri un pizzico di golosità in più, giocando sulle somiglianze, puoi aggiungere anche qualche gocciola di cioccolato, così da simulare i semi del frutto.

 

VARIANTI ALTRETTANTO GUSTOSE

Puoi sostituire l’anguria con altra frutta di stagione e alternare tanti strati colorati, oppure seguire i consigli per alcuni gusti speciali che trovi QUI, proposti da nostro chef Stefano Polato. Personalmente ti suggerisco di lasciare che siano i tuoi bimbi a scegliere, saranno ancora più orgogliosi del risultato.
 
Buona merenda!
 
P.S.: Anche tu fanatico dei ghiaccioli home made? Dammi qualche dritta, sono tutta orecchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.