loading

Filetti di sgombro alla palermitana

  • Persone 1
  • Preparazione 10'
  • Difficoltà    
  • Costo    

Una ricetta ricca di gusto direttamente dalla tradizione del sud, ripensata in chiave salutare. Lo sgombro, pesce povero per eccellenza, è il protagonista del piatto ed è accompagnato a gusti ricchi come quello dell’acciuga. Prova la ricetta e fai il pieno di proteine!

Procedimento
1. Lava il finocchietto selvatico ed elimina la parte più dura del gambo. Fallo bollire per circa 5 minuti o finché non è morbido, quindi scolalo tenendo da parte l’acqua di cottura.

2. Trita finemente il finocchietto cotto insieme alla cipolla e fai appassire dolcemente il trito in un’ampia padella con 2 cucchiai di olio.

3. In un pentolino fai dorare il pangrattato in un cucchiaio d’olio. Tieni da parte.

4. Quando il trito di finochietto e cipolla è quasi trasparente, unisci l’acciuga a pezzetti e lasciala disfare nell’olio caldo, poi aggiungi i pinoli e l’uvetta, infine lo sgombro a filetti ben scolato dal suo olio di conserva.

5. Servi con il pangrattato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.