loading

Ricciola, il pesce azzurro dell’estate

Un vero combattente si aggira per tutto il Mediterraneo: è la ricciola, un pesce di grandi dimensioni, molto comune nei nostri mari e che si avvicina alle coste solo in estate. La ricciola è un pesce poco noto, tanto che è spesso confusa con la leccia, che le somiglia, ma ha il corpo più compresso e arrotondato e presenta un triangolo sul dorso.

Proprietà e benefici della ricciola

È poco considerata dalla nostra cucina, eppure la ricciola merita di essere rivalutata per sapore e qualità incredibili. Le sue carni chiare potrebbero indurre a pensare diversamente, in realtà la ricciola è un pesce azzurro, ricchissimo di acidi grassi omega-3, fondamentali per la prevenzione delle patologie cardiovascolari e neurodegenerative.

Consigli per cucinare la ricciola

La ricciola si presta a molteplici tipi di cottura: ideale al vapore o al forno senza aggiunta di grassi per un pasto leggero e sano. È ottima anche cruda, per esempio in tartare, ma attenzione all’anisakis, parassita intestinale molto pericoloso, che può provocare infezioni gastrointestinali. Per essere sicuri di debellarlo, accertatevi che il pesce sia stato congelato per almeno 60 ore a -20°C.

  1. trovo il pesce azzurro ottimo al forno, diliscato, a filetti, cosparso di un trito di erbe aromatiche (adoro il rosmarino che di solito si usa sulla carne), un pizzico di pangrattato mescolato a nocciole o mandorle tritate, con un filo d’olio EVO che aiuta anche a limitare l’uso del sale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.