loading

A proposito di piselli…le taccole!

 

Le taccole sono, probabilmente, tra gli ortaggi più sottovalutati: un vero peccato considerate le loro ottime proprietà nutritive e culinarie. 

 

Innanzitutto niente viene sprecato con le taccole, infatti vengono chiamate anche “piselli mangiatutto” perché si consumano con l’intero baccello visto che è particolarmente tenero. È una fortuna poter mangiare le taccole nella loro interezza, così è possibile far scorta delle fibre, del ferro e delle vitamine presenti anche sul baccello. Grazie a tutte queste sostanze nutritive, le taccole sono la sveglia ideale per l’intestino pigro. Niente più colite e stipsi, dunque, grazie a questa varietà di piselli. 

 

Non solo a livello nutrizionale, le taccole presentano dei pregi anche in cucina. 

In armonia con la primavera, stagione in cui vengono raccolte, le taccole hanno un gusto dolce e delicato. Sono apprezzate non solo per il loro buon sapore ma anche perché sono un ingrediente “multiuso” visto che si possono utilizzare per preparare diversi piatti, dagli antipasti ai contorni, dai primi ai secondi, soprattutto se a base di pesce. Nel cucinarle basta seguire un semplice accorgimento: le taccole prediligono le cotture veloci, quindi è meglio non cuocerle troppo affinché si mantengano intatte tutte le loro virtù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.