loading

L’orata, il pesce più prezioso

Chi ama mangiare pesce, adora di sicuro anche l’orata per la qualità delle sue carni. Le varietà che vivono nei mari italiani sono particolarmente povere di lipidi, ma ricche di acidi grassi omega-3 che contribuiscono ad aumentare il livello di colesterolo-HDL “buono” nel sangue. Contiene anche proteine di alto valore biologico, pertanto è un’ottima alternativa alla carne. È un pesce longevo che può vivere fino ai vent’anni e pesare 5 kg.

Come si presenta
L’orata è facilmente riconoscibile grazie alla sottile banda dorata posta sulla testa, inoltre l’orata reale, la varietà più apprezzata, presenta anche una grande macchia scura sui lati della testa, mentre l’orata grigia, che vive nel Mare del Nord e nel Nord Atlantico, è uniformemente grigia senza macchie scure. Si distingue inoltre l’orata selvatica da quella di allevamento perché nel secondo caso la banda dorata è tenue se non del tutto assente.

Preparazione
Va consumata entro 24 ore dall’acquisto: in questo tempo, per le sue carni sode e gustose, l’orata può essere preparata in tanti modi diversi. È ottima cucinata al forno, al cartoccio, alla griglia, al sale e persino cruda. È perfetta se accompagnata con sapori tipici mediterranei, con pomodorini, olive nere, capperi e timo.

Per scoprire gli altri pesci dell’estate: https://www.casadivita.despar.ithttps://www.casadivita.despar.it/2012/07/26/9-pesci-estate/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.