loading

Più energia con le noci dell’Amazzonia

L’energia ha il sapore dolce delle noci dell’Amazzonia, dei frutti unici al mondo perché possono crescere solo nella foresta amazzonica di Brasile, Bolivia e Perù. Chiamate anche noci brasiliane, come gli altri appartenenti della grande famiglia della frutta secca contengono ottime proprietà benefiche.

Origine delle noci dell’Amazzonia

Sono il frutto del Bertholletia excelsa, conosciuto come castaño, un albero che cresce spontaneamente nella regione amazzonica, alto fino a 50 metri, e molto longevo: può rimanere produttivo per più di 300 anni. Ogni anno si possono raccogliere tra 40 e 150 chili dei suoi frutti, simili per forma e dimensioni alle noci di cocco. Questi grossi frutti vengono aperti per estrarre gli spicchi legnosi che vengono puliti, essiccati e preparati per il consumo.

Proprietà e benefici delle noci dell’Amazzonia

Come tutta la frutta secca, anche le noci brasiliane sono caloriche e molto energetiche. Apportano al nostro organismo buone quantità di proteine e di acidi grassi polinsaturi ma sono note soprattutto per il loro notevole contenuto di selenio, un minerale fondamentale per la salute dell’organismo che, tra le altre proprietà, agisce in sinergia con la vitamina E contro l’attacco dei radicali liberi.

Consigli per usare le noci dell’Amazzonia in cucina

Voglia di uno spuntino super energetico? Le noci dell’Amazzonia sono la soluzione perfetta. Possono essere impiegate anche in modo più creativo, come le nocciole o le mandorle, anche come ingredienti di torte, biscotti e dolci; possono essere aggiunte nelle insalate o triturate per preparare un pesto alternativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.