loading

Mini-kit di sopravvivenza alle Feste di Natale

Le Feste di Natale si avvicinano e con esse, come ogni anno, rischiano di essere messi da parte i buoni propositi alimentari e le promesse di sobrietà che abbiamo fatto a noi stessi. Resistere è sempre difficile ma quando siamo circondati da ogni sorta di tentazione la sfida diventa davvero impossibile.

Allora la prima regola da seguire durante le vacanze è di non riempire la casa di dolci e alcolici di ogni genere ma di limitarci a comprare all’occorrenza per soddisfare le esigenze di Festa di tre o quattro occasioni importanti: la Vigilia di Natale, il Natale stesso, il Veglione di Capodanno e l’Epifania, per esempio, sono giorni in cui diventa difficile rinunciare e forse sarebbe anche eccessivo.

Ma evitiamo di trasformare gli interi mesi di dicembre e gennaio in uno sgarro continuo. Nei giorni di recupero dagli eccessi possiamo ridurre la densità calorica dei nostri pasti usando minestroni e zuppe che forniscono nutrienti importanti ma, grazie al grande contenuto di acqua, apportano poche calorie.

Durante le Feste possiamo poi accelerare lo smaltimento delle calorie di troppo con più attività fisica, complice anche il maggior tempo a nostra disposizione.

Insomma, teniamo presente che la capacità di controllo è nelle nostre mani. Cerchiamo di esercitarla in modo intelligente, senza troppe privazioni ma anche senza dover passare i primi giorni del nuovo anno con i sensi di colpa per la pancia troppo gonfia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.