loading

Le Buone Abitudini non vanno in vacanza

La scuola è finita per la gioia di tutti i piccoli studenti ma “Le Buone Abitudini”, il programma di formazione realizzato da Despar Nordest orientato ai temi della sana alimentazione, del movimento fisico, del rispetto per l’ambiente e della riduzione dei consumi presso gli alunni delle scuole primarie, non va in vacanza.

La quinta edizione si è conclusa con risultati che ci incoraggiano nel continuare il nostro percorso di educazione  alimentare degli studenti. Per l’anno scolastico 2014/12015, sono stati coinvolti 5106 alunni delle scuole primarie iscritti in 58 istituti scolastici distribuiti in 38 comuni delle province Belluno, Ferrara, Padova, Pordenone, Treviso, Trieste, Udine e Venezia.

Cristiana, una delle 202 insegnanti coinvolte, ci racconta così la sua esperienza:

“Sono felicissima di aver lavorato con voi! In questi due ultimi anni siete stati per me e la mia collega un aiuto e una fonte di idee per il nostro lavoro. L’aspetto dell’educazione alimentare e della salute, che noi portiamo avanti dalla classe prima, è basilare e, se fatto tutti gli anni a piccole dosi, può portare a dei risultati nel cambiamento degli stili alimentari e di vita.”

I programmi Cereali integrali: 12 doni della natura e Legumi = Proteine Vegetali sono entrati in ben 222 classi del Nordest grazie alla consolidata relazione tra i docenti delle scuole e lo staff organizzativo. Per fornire tutti gli strumenti agli insegnanti sono stati predisposti 13 incontri di formazione in cui è stato coinvolto un team specializzato (pedagogista, nutrizionista, chef, psicologa, esperto in progetti didattici, biologo, operatori teatrali) che ha dato vita ad un percorso di educazione attiva unico ed articolato.

A ciascuna classe aderente al progetto è stata consegnata la scatole de “Le Buone Abitudini” contenente tantissimi materiali illustrati (poster, quaderni, ricettari, ecc.) che vengono utilizzati per lo svolgimento delle attività ludiche e percorsi didattici in aula. Infine, le classi coinvolte hanno avuto la possibilità di scegliere di frequentare uno dei tre laboratori (scientifico, linguistico  e musicale) oppure di partecipare a una delle due rappresentazioni teatrali (“Le Buone Abitudini e i 12 cereali” e “Fattoria Le Buone Abitudini”).

Le vacanze sono iniziate, ma “Le Buone Abitudini” durano tutto l’anno. Ci vediamo per l’anno scolastico 2015/2016 con un nuovo programma di sana alimentazione tutto da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.