loading

La salvia

Con l’arrivo dei primi caldi, la nostra pelle è sicuramente sottoposta ad una sudorazione più abbondante, che spesso può diventare anche un fastidioso problema cutaneo.

La dermatite da sudore (scientificamente “miliaria”) colpisce soprattutto le parti del corpo in cui si tende a sudare di più come le ascelle, il petto, l’incavo dell’avambraccio e l’incavo del ginocchio, e provoca irritazione e prurito intensi.

Tali sintomi sono causati dall’ostruzione dei dotti delle ghiandole sudoripare che si rompono facendo fuoriuscire il sudore sotto pelle.

Per contrastarla, possiamo intervenire sia esternamente sulla zona interessata che dall’interno del nostro corpo.

La comune salvia contiene in questo senso proprietà antisettiche e antisudorali eccellenti.

 

Il consiglio:

 

Prendete un cucchiaio di foglie – meglio se essiccate – di salvia e lasciatelo per 5 minuti in infusione in circa 1 litro d’acqua.

Ne ricaverete una bevanda dissetante e disintossicante da sorseggiare durante la giornata.

In alternativa all’infuso (ma non per i bambini) potete utilizzare la tintura madre: diluite circa 25 gocce per 2/3 volte al giorno in poca acqua e applicate sulla zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.