loading

La certificazione S.T.G.

La certificazione STG, Specialità Tradizionale Garantita, è una certificazione riconosciuta dalla CE di qualità dei prodotti agroalimentari al pari di DOP e IGP.

 

Che differenza c’è tra allora tra STG e DOP ed IGP?

 

STG è un marchio comunitario privo di relazione con il territorio: né i prodotti STG nè le materie prime da cui sono ricavati devono necessariamente essere prodotti nel luogo di origine.

La loro specificità riguarda invece la produzione che deve essere eseguita secondo il metodo tradizionale di un determinato territorio e che distingue tale prodotto da altri appartenenti alla medesima categoria.

Il prodotto inoltre per ricevere la certificazione STG deve esistere da almeno 25 anni.

Tutto questo favorisce la tutela e la valorizzazione delle specificità e tipicità del territorio, il cosiddetto Made in Italy.

 

Quali prodotti attualmente hanno ricevuto la certificazione STG in Italia?

 

Ad oggi i prodotti italiani ad aver ricevuto la certificazione STG sono due: l’amatissima mozzarella e la celeberrima pizza napoletana, che possono quindi fregiarsi del titolo di “tradizionali”.

Effettivamente, come accennato sopra, mozzarella e pizza vengono prodotte non solo in tutta Italia ma addirittura in tutto il mondo! La differenza consiste allora nel fatto che per essere definiti prodotti STG la loro preparazione deve rispettare alcuni criteri stabiliti dalla normativa CE.

 

Un esempio?

 

Gli ingredienti della pizza napoletana STG devono essere acqua, farina di grano tenero 00, con l’eventuale aggiunta di farina 0, lievito di birra, acqua naturale, pomodori pelati e/o pomodorini freschi, sale e olio di oliva extra vergine.

L’impasto, che deve riposare per 2 ore e che deve essere successivamente lavorato solo a mano, deve essere sottoposto ad una seconda fase di lievitazione per 4/6 ore.

Lo spessore della pasta non deve superare gli 0,3 cm e ai bordi 1-2 cm.

La cottura deve avvenire in forno a legna e una volta cotta deve essere consumata immediatamente. Le pizze per asporto non possono quindi mai essere STG!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.