loading

La bietola

La bietola, da non confondere con la barbabietola, è una verdura particolarmente ricca di vitamina A, C, sali minerali, magnesio, ferro e potassio. Ha un discreto valore energetico, circa 26 Kcal all’etto. I colori accesi di quest’ortaggio testimoniano la preziosa ricchezza di fitonutrienti contenuti: foglie verde scuro, steli e venature rossi, viola e gialli.

Una variante di bietola (o bieta) è quella “da coste”, caratterizzata da un cespo di foglie verde scuro e un picciolo bianco molto esteso sia in lunghezza che in larghezza.

Le nervature che prendono forma proprio a partire dal picciolo sono quelle che chiamiamo “coste”. L’altra varietà è quella da foglie/erbetta, che è invece più simile agli spinaci, sia dal punto di vista estetico che per quanto riguarda le modalità di preparazione.

Entrambe le varietà si coltivano in tutta Italia, soprattutto nel Lazio, Toscana, Liguria e Puglia, dove il clima è temperato.

Grazie al suo sapore delicato, in cucina la bietola si presta a svariate preparazioni ed abbinamenti: lessata, saltata in padella, come contorno piuttosto che come ripieno per altre preparazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.