loading

Happy New Day! – 10^ puntata: gli spuntini spezzafame

“Ho deciso di mettermi a dieta! Quindi niente più spuntini!”. Se ti identifichi in questa affermazione, allora la 10^ puntata della web-serie “Happy New Day! fa proprio al caso tuo.

Lo spuntino di metà mattina e quello di metà pomeriggio sono dei momenti importanti in una giornata vissuta al meglio. Infatti, ti permettono di non arrivare troppo affamato a pranzo e a cena e quindi di non cedere a porzioni eccessive. Ovviamente, però, gli spuntini vanno intesi in modo corretto 😉

Scopri i miei consigli sugli spuntini nel video qui sotto.

 

PER APPROFONDIRE

“Come gestire gli attacchi di fame” del Dr. Filippo Ongaro.
Per leggere il post, CLICCA QUI.

“Video-ricetta: 3 idee facili e veloci per uno spuntino sano” di Stefano Cavada.
Guarda il video QUI.

“7 idee di spuntini energetici” di Luisa Piva.
Per leggere il post, CLICCA QUI.

 

TRASCRIZIONE DEL VIDEO

Sarà capitato sicuramente anche a te di arrivare troppo affamato alla fine della giornata divorare il cibo che trovi a tavola. Sarà capitato magari altre volte di arrivare super affamato in qualche momento della giornata e quindi prendere la prima cosa che capita. Ecco questo molto spesso è legato al fatto che non si mangia con un ritmo corretto nel corso delle ore. Bisogna partire da 3 pasti principali – colazione, pranzo e cena – ma abituarsi anche ad aggiungere un paio di snack per esempio a metà mattina e a metà pomeriggio. Allora dove puoi e come puoi cominciare ad adottare quest’abitudine di assumere anche alimenti come snack. Parti dagli alimenti più semplici: la frutta fresca va benissimo, la frutta a guscio va anche molto bene, molto nutriente e però ricca di nutrienti sani. È chiaro che se poi vuoi qualche snack un po’ più interessante e un po’ più appetitoso, puoi andare sul sito Casa Di Vita e troverai un sacco di idee per spuntini sani. Abituati al concetto di mangiare con regolarità. Questo ti aiuterà anche a mangiare sempre le dosi giuste.

 
Ci rivediamo nel 2018 con “Happy New Day!”
Nella prossima puntata: il contatto con la natura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.