loading

Diventa un vero fan dell’attività fisica in 10 mosse

Hai mai sognato di sentirti pieno di energia, di alzarti al mattino con un sorriso smagliante e la forza di un leone? O di poter correre una rampa di scale a piena velocità senza avere il fiatone?

Questi sono solo alcuni dei benefici di cui gode chi fa attività fisica con regolarità.

Numerose ricerche scientifiche hanno ormai inequivocabilmente dimostrato che l’attività fisica, oltre a farci sentire bene, contribuisce a prevenire malattie cardiovascolari, tumori, diabete, sovrappeso, osteoporosi, aiuta a contrastare depressione e ansia e potrebbe perfino ridurre il rischio di sviluppare patologie neurodegenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.

Ma allora, visti questi effetti pressoché miracolosi, perché addirittura il 42% della popolazione italiana è completamente sedentario?

Evidentemente serpeggia tra noi una buona dose di pigrizia e una scarsa dimestichezza con la fatica fisica. Amiamo mangiare fuori, andare al cinema o a teatro o partire per le vacanze ma, quando si parla di fare sport, troviamo mille scuse e finiamo con il chiudere il discorso con il tipico “eh non ho tempo”. Quasi volessimo sottolineare che ci piacerebbe tanto ma che non ci è proprio possibile!

Magari basta riflettere in modo diverso su alcuni aspetti legati all’attività fisica per trovare la motivazione per partire e non fermarsi più.

Comincia da questi 10 punti:

1.

Domandati quali risultati ti aspetti di ottenere nel breve, medio e lungo termine. Sii onesto e non illuderti, ma non essere nemmeno troppo timido nel definirli.

2.

Identifica bene i tuoi obiettivi, non accontentarti di un generico “voglio muovermi di più”. Obiettivi chiari servono anche a mantenere alta la motivazione perché, contrariamente a quanto molti pensano, se gli obiettivi sono realistici si possono raggiungere un passo alla volta.

3.

Evita di fare a caso o di testa tua, meglio chiedere aiuto a un esperto per capire quale attività è più corretta e come svolgerla. È utile fare una visita medico-sportiva per escludere problemi e poi rivolgersi a un trainer laureato in scienze motorie per avviarsi verso un’attività fisica pianificata.

4.

Abbi pazienza perché all’inizio ci si stanca ma si stentano a percepire i benefici che arriveranno con il tempo. In questa fase il richiamo delle vecchie abitudini è forte. Non cascarci e vai avanti.

5.

Attività fisica e nutrizione sono i pilastri della prevenzione. Non mangiare poco perché non ti muovi o mangiare troppo e male perché tanto pensi di compensare con il movimento. Usa queste due armi potenti in modo sinergico e complementare per avere risultati maggiori.

 

Attività fisica

6.

Non credere a quelli che promettono miracoli senza fatica o che ti parlano di segreti per avere risultati rapidissimi. L’unico segreto è la costanza di andare avanti nel tempo.

7.

Non crearti il solito alibi che non hai tempo. Il tempo si trova, è solo questione di priorità e di scelte. A volte è utile fare qualche piccola rinuncia per concentrarsi di più su se stessi e sul proprio benessere a lungo termine.

8.

Anche se non è il tuo luogo ideale, la palestra ha molti vantaggi: è utilizzabile con il freddo e con il caldo, se c’è il sole o se piove. Ha personale esperto che ti può guidare e offre nello stesso luogo molte opzioni di attività complementari tra loro.

9.

Non seguire semplicemente le mode del momento. Fai l’attività fisica più idonea a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato.

10.

Ci vuole motivazione. Senza non si va da nessuna parte, tanto nella vita quanto nello sport. Ma la motivazione non è una forza magica che alcuni possiedono e altri inseguono invano. La motivazione si forma allenamento dopo allenamento, risultato dopo risultato fino a quando fare attività fisica diventa un’abitudine come lavarsi i denti al mattino.

 

CDV_POST-BLOG_29-04_550xprop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.