loading

Digital Detox: una pausa dalla tecnologia in 5 passi

Si avvicina il Natale e, con questa Festività, anche la voglia di prendere una pausa dalla quotidianità e dalla frenesia di certe giornate cariche di impegni. Perché non “staccare” anche dalla tecnologia e praticare un periodo di Digital Detox? Questo è il momento giusto per dedicarti ai tuoi cari, per coltivare qualche sano hobby e per allontanarti, per qualche tempo, dallo smartphone.

Ne siamo tutti, chi più chi meno, dipendenti. Con un cellulare si possono fare ormai molte attività e lo schermo ha un potere ipnotico. Ma non è impossibile staccarsene.

Dal 24 dicembre al 6 gennaio, proprio come quando eri uno studente, concediti una pausa rigenerante. Anche se in quel periodo lavori, i consigli di Digital Detox che seguono possono essere applicati davvero da tutti in qualsiasi circostanza, anche tutto l’anno.

Ritieni che il tuo uso dello smartphone non sia poi così eccessivo? Scarica l’app Moment per IOS e Checky per Android e potrai sapere davvero quante ore passi sul tuo telefonino.

Pratica il Digital Detox in 5 passi

1. Compra una sveglia
Ti addormenti con lo smartphone sul comodino perché lo usi come sveglia? È meglio perdere il prima possibile quest’abitudine. Innanzitutto, dal punto di vista della salute, sappiamo ancora troppo poco sui danni che può provocare la continua esposizione alle onde del cellulare; quindi meglio non rischiare. Inoltre, svegliarsi con lo smartphone ti incentiva a utilizzarlo fin dal mattino presto. E, se ti capita di ritrovarti a controllare i messaggi prima ancora di essere sceso dal letto, è meglio che impari a tenere questo strumento direttamente in un’altra stanza. Acquistare una semplice sveglia può fare la differenza. Il Digital Detox parte da qui.

2. Togli le notifiche
Togli le notifiche da tutte le app del tuo cellulare (compresi Whatsapp e la mail). Potrà sembrarti strano, forse credi di non poterti permettere di essere meno reperibile. Ma, in realtà, puoi. Le notifiche sono una sorta di “allarme”. Anche se non rispondi subito, quando vedi lampeggiare una notifica sullo schermo o senti un suono, il tuo cervello lo registra, si distrae da quello che sta facendo e, finché non guardi lo smartphone e non vedi di cosa si tratta, mantiene l’idea che “ci sia qualcosa di cui ti devi occupare”. In caso di emergenza, chi ha bisogno ti chiamerà.

3. Stabilisci degli orari in cui controllare social network ed e-mail
Questa regola vale anche se sei a lavoro. Il multitasking a cui spesso ci costringiamo, in realtà non è una buona idea. Quella di poter fare tante cose insieme non è una via praticabile. O meglio, è possibile fare più cose contemporaneamente ma si tratta di farle in modo superficiale e quasi sicuramente con errori. Se devi essere concentrato, anche al lavoro, non guardare lo smartphone.

4. Usa la modalità aereo
Anche tu usi lo smartphone come fotocamera e lo porti con te in ogni gita fuori porta? Non c’è nulla di più comodo che scattare foto direttamente con il telefonino. Quando lo fai, però, perché non utilizzarlo in modalità aereo? Potrai concentrarti solo sulla tua passeggiata e sui bei ricordi da portare a casa.

5. Spegni il cellulare durante il giorno
Durante la giornata, decidi deliberatamente alcuni momenti in cui tenere spento il tuo telefono. Ad esempio, quando fai attività fisica, quando sei all’aria aperta o nelle prime ore del mattino e di sera, spegni il cellulare. Dimenticati che esiste. È la pratica più ovvia di Digital Detox ma anche la più difficile. Sai quanto tempo, però, avrai in più per dedicarti ad altro, compresa la tua famiglia, i tuoi animali domestici e le tue attività preferite?

 
Prova queste pratiche nel periodo di Natale e, se ti trovi bene, vorrai applicarle alla tua vita anche per tutto il resto dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.