loading

IN CUCINA CON LA REDAZIONE: COME PREPARARE LE CANOCCHIE CON BATTUTO DI OLIVE, POMODORI SECCHI E ZESTE DI LIMONE

Ci credereste che un tempo, come le sardine, così anche le canocchie di mare venivano date come resto a chi comprava altro pesce più pregiato? Probabilmente la loro abbondanza e il relativo basso costo, ne faceva un pesce di serie B, poco considerato. Eppure oltre al loro sapore intenso e sapido, ci sono molte altre ragioni per rivalutarle: sono infatti un’ottima fonte di proteine nobili, vitamine del complesso B e acidi grassi polinsaturi (omega-3). E sono anche estremamente digeribili!

Hanno però un difetto, ammettiamolo, non proprio irrilevante…. Sono davvero noiose da pulire! Cucinate intere danno sicuramente più sapore al piatto, ma non sempre è il caso di combattere pubblicamente con una canocchia al sugo, addentandola, succhiandola e spolpandola con ferocia 🙂🙂🙂
A volte pulirle prima e presentarle nel piatto già sgusciate è la soluzione più indicata. Non ti mentiremo dicendoti che è un’impresa facile, ma tu provaci lo stesso e considerala un’esperienza di mindfulness: quello che non ci uccide, ci fortifica!

INGREDIENTI

Per 1 persona

200 g di canocchie
1 cucchiaio di olive nere denocciolate
2 pomodori secchi
1 cucchiaino di zeste di limone
1 cipollotto
1 cucchiaio di olio evo
Una macinata di pepe
Un pizzico di gomasio alle alghe

COSA TI SERVE

Due taglieri
Un coltello
Una forbice
Una mezzaluna
Una casseruola
Un cestello per il vapore
Un po’ di pazienza 🙂

STEP 1: CREA L’ATMOSFERA GIUSTA

Per prima cosa rilassati. Fai uscire tutti dalla cucina e accendi la radio: canticchiare ti aiuterà a rilassarti e a “far lavorare” le mani 🙂

STEP 2: PULISCI LE CANOCCHIE

Veniamo subito al dunque. Puoi scegliere di fare questa operazione sia da cotte che da crude; da cotte è decisamente più semplice.
Mettiamola così: la prima volta che ci provi prendilo come l’entry-level di un nuovo gioco e puliscile da cotte; la volta successiva, se te la senti, puoi sfidarti e provare a pulirle da crude.

In entrambi i casi dovrai fare così:
– con la forbice elimina le pinne ventrali e le chele
– quindi taglia la corazza dorsale per tutta la lunghezza su entrambi i lati
taglia la coda (che è quella che sembra la testa, con i finti occhi)
– infine elimina delicatamente la corazza dorsale tirandola dalla coda verso la testa

Premiati con quello che più ti piace, perché hai fatto davvero un ottimo lavoro! 🙂

STEP 3: CUOCI LE CANOCCHIE

Se hai deciso di sgusciarle da crude, una volta pulite cuocile nel cestello a vapore per 5 minuti.
Se invece per la prima volta decidi di seguire il nostro consiglio e sbucciarle da cotte, cuocile intere sempre nel cestello a vapore ma per un minuto in più.

STEP 4: PREPARA IL BATTUTO DI OLIVE

Con il coltello, o ancor meglio con la mezzaluna, trita molto finemente le olive, i pomodori secchi e il cipollotto. Aggiungi il pepe, l’olio e le zeste di limone e mescola bene il tutto.
Disponi le canocchie sul piatto e ricoprile con il battuto, un pizzico di gomasio e ancora un filo d’olio.
E poi chiama un amico per pavoneggiarti della tua epica impresa 🙂

Buon appetito!