loading

In cucina con la Redazione: come preparare l’insalata di anguria e feta

Anguria, cocomero, popone, melone d’acqua.
Chiamala come vuoi, ma quella fresca fetta rossa-bianca- verde che richiama alla mente un volto sorridente, è l’indiscussa regina dell’estate, utile per combattere afa e disidratazione.
 
Il modo migliore per consumarla, rimane senza dubbio questo: un bello spicchio da gustare a merenda o come spuntino, per fare il pieno di vitamina C, betacarotene, sali minerali e licopene.
 
Ma visto il suo colore rosso fuoco e il suo alto contenuto di licopene appunto, perché non provare a sostituirla al più classico pomodoro in una preparazione salata?
 
Bando alle perplessità e prova anche tu questa “insalata greca” rivisitata, dove assieme a cetrioli e feta questa volta mettiamo l’anguria!

 
Ingredienti
(per 4 persone)

 
600 g di polpa di anguria
5/6 gambi di sedano (parte centrale)
1 cetriolo
200 g di formaggio feta
1 cipollotto fresco (a piacere)
2 cucchiai di semi di girasole leggermente tostati
olio extra vergine d’oliva
un pizzico di gomasio
 
Cosa ti serve
una ciotola capiente
una padella piccola
coltelli
tagliere

 
Procedimento
Anche questa è una ricetta facilissima, perché agosto non è proprio il mese giusto per chiederti troppi sforzi ai fornelli ☺
 
Lava e affetta finemente i gambi di sedano e il cetriolo sbucciato; taglia a cubetti l’anguria, sbriciola la feta e raduna tutti gli ingredienti in una ciotola ampia.
 
Se ti piace, affetta finemente un cipollotto fresco: per fargli perdere il “forte” e renderlo meno aggressivo, lascialo a bagno in acqua tiepida e aceto per una mezz’oretta, poi strizzalo bene e aggiungilo agli altri ingredienti.
 
Condisci con olio extra vergine di oliva, un pizzico di gomasio e i semi di girasole appena tostati in padella.

 
Insolita, fresca e altrettanto gustosa dell’originale, con buona pace di Zorba il Greco ☺

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.