loading

In cucina con la Redazione: come preparare le acque aromatizzate

Assieme a centrifughe e smoothies, un altro trend dell’estate sono le acque aromatizzate.
Perché diciamocelo: ridurre le bibite zuccherate ti ha fatto guadagnare in salute, consumare meno quelle gassate ti ha liberato da gonfiore e pesantezza, ma a volte di bere solo acqua liscia non ne puoi davvero più!
Ma se impari a conoscere l’aroma delicato che molta frutta e verdura può dare all’acqua, semplicemente stando in infusione, il gioco è fatto e anche la più noiosa delle acque minerali non sarà più la stessa.
 
Le combinazioni sono davvero infinite, sia per colori che per sapori, ma prova a cominciare con due abbinamenti classici e davvero rinfrescanti: limone&zenzero e menta&cetriolo.

 
Ingredienti per 2 litri di acqua aromatizzata
 
2 litri di acqua minerale naturale
1 cetriolo
4/5 rametti di menta fresca
1 limone Bio, logico Despar
un pezzetto di zenzero fresco
 
Ingredienti per preparare le acque aromatizzate
 
Cosa ti serve
due caraffe o due bottiglie di vetro da 1 litro
coltelli
tagliere
 
La preparazione delle acque aromatizzate è davvero semplicissima e non servono vere e proprie ricette.
Ti basterà lavare bene il limone e la menta fresca, sbucciare il cetriolo e lo zenzero e tagliarli a pezzettini.
Quindi, metti lo zenzero e il limone in una delle caraffe e la menta e il cetriolo nell’altra, riempi a filo con acqua minerale naturale e lascia riposare in frigo per almeno una notte.
Per avere un risultato più intenso puoi grattugiare lo zenzero, tritare la menta o anche spremere il limone, dipende dal tuo gusto personale.
Al momento di servire, filtra le acque con un colino a maglie sottili e, se ti piace, decora il bicchiere con una fettina di limone, un rametto di menta o qualche scaglietta di zenzero.
L’effetto rinfrescante è assicurato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *