loading

Che stress! Alla scoperta delle sue origini

Il cortisolo è noto come l’ormone dello stress, una sostanza fondamentale per attivare l’organismo nelle situazioni di emergenza e pericolo.

Alla pari dell’adrenalina, anch’essa coinvolta nello stress, la produzione di cortisolo deve essere di breve durata, sufficiente a garantire una maggior tolleranza allo sforzo e alla fatica ma non tale da creare invece problemi. Se, infatti, questo ormone viene prodotto in eccesso aumenta la frequenza cardiaca, contribuisce a innalzare la glicemia e inibisce il sistema immunitario. Un po’ come l’allarme di casa: se suona quando i ladri tentano di entrare ci aiuta ma se suona 24 ore al giorno diventa prima di tutto un problema per il proprietario e per i suoi vicini!

Purtroppo nel mondo moderno lo stress è raramente di tipo fisico e più spesso è invece di origine sociale e, proprio per questo, è presente a volte per periodi molto lunghi, anche decadi, con conseguenze molto negative sulla nostra salute.

Un fattore importante che incide sulla produzione di cortisolo è l’alimentazione. Saltare la colazione, passare molte ore a digiuno sono per esempio errori che non solo portano ad un peggiore comportamento alimentare ma contribuiscono anche ad aumentare i livelli di cortisolo. Per altro il cortisolo, essendo un ormone dell’emergenza, invia un segnale al nostro organismo che è quello di trattenere i grassi che servono come riserva energetica. Assumere una buona colazione e distribuire correttamente i pasti nel corso della giornata non solo contribuisce a regolare la produzione di cortisolo ma ci aiuta anche a non ingrassare e perfino a dimagrire.

  1. Il cortisolo fa molti danni! Ho visto che una buona colazione, un pranzo eleggerò ed una cena leggerissima aiutano a ridurre lo stress!

  2. Ciao Lara! Ricordiamoci che il cortisolo è un ormone prodotto dal nostro corpo e con importanti funzioni fisiologiche. È vero che, in alcune condizioni, se la sua produzione è eccessiva può in effetti causare dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.