loading

Come usare il sifone…

Mangiare deve essere una gioia, non solo per il palato, ma anche per gli occhi. Soprattutto per chi è ancora restio a consumare regolarmente cibi più sani, una presentazione più gradevole di questi alimenti è anche un modo per invogliare a mangiarli di più. È il caso delle mousse e delle spume che, con la loro soffice consistenza, non solo sono buone ma sono anche belle da guardare.

 

Per creare mousse e spume c’è bisogno del giusto strumento: il sifone. Ecco come impiegarlo nella preparazione di una spuma alle verdure:

 

• sbollentare la verdura in acqua salata per una decina di minuti;

• passare la verdura al frullatore ad immersione e di seguito al setaccio per ottenere una crema;

• preparare dell’albume d’uovo, preferibilmente pastorizzato, in rapporto 1:1 rispetto alla quantità di crema (p.e.: 100g di albume d’uovo per 100g di crema);

• versare la crema di verdure e poi l’albume d’uovo nel sifone;

• avvitare saldamente il coperchio del sifone;

•inserire la capsula di azoto e avvitare finché non si blocca la chiusura;

• agitare bene, prendere il recipiente e appoggiarvi il sifone per far fuoriuscire la spuma.

 

Grazie al sifone si possono preparare mousse e spume sia salate che dolci, come dimostra questa deliziosa ricetta per un cremoso dessert ai frutti di bosco e tofu .

 

 

  1. Ciao Stefania! Le verdure devono essere a temperatura ambiente o al massimo tiepide (40-50°) così da non far montare l’albume dell’uovo.

  2. Ciao Manuela, ottima domanda! Sinceramente non abbiamo mai provato a usare il composto a base di semi di lino nel sifone. In base alla consistenza non siamo sicuri che possa essere l’alternativa più adatta agli albumi d’uovo… ci riserviamo però di provare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.