loading

Correre d’estate in 5 passi

“Non importa che tu sia leone o gazzella, l’importante è che cominci a correre!”… e quale occasione migliore dell’estate per iniziare con questa bellissima attività? In effetti, nel corso dei mesi estivi si moltiplicano le persone dedite alla corsa nei parchi, sugli argini, in giro per la città.
 
Correre sembra l’attività più naturale che ci sia; e, in effetti, è vero in parte: basta muovere più velocemente le gambe, alzare le ginocchia et voilà, si corre! Però, se si vuole fare della corsa una buona abitudine d’allenamento, allora è bene non improvvisare per evitare danni soprattutto alle articolazioni. Se sei alle prime armi, quindi, segui questa cinquina di consigli per iniziare la tua attività di running.
 
1. Individua il tuo obiettivo
I buoni motivi per cominciare con il running sono diversi, anche semplicemente iniziare a muoversi un po’. Gli obiettivi più comuni però sono principalmente due: bruciare grasso e dimagrire o puntare a risultati sportivi. Per questi due macro-obiettivi, l’approccio è diverso come ti spiega QUI il Dr. Filippo Ongaro.
 
2. Mantieniti idratato
In realtà, il vero consiglio è di bere tanto sempre, in tutte le stagioni. Ciò vale ancor di più in estate e se pratichi la corsa. Il consiglio è di bere 2 litri di acqua al giorno di cui mezzo litro prima di correre.
 
3. Corri di mattina
Andare a correre dopo lavoro è un’abitudine di molti, soprattutto per scaricare lo stress accumulato durante il giorno. Verso l’ora del tramonto però l’asfalto tende a rilasciare tutto il calore che ha assorbito nel corso della giornata. Le temperature, quindi, rischiano di essere troppo elevate per correre agevolmente. Il momento migliore per correre d’estate è verso le 6:00 del mattino, quando l’aria è più fresca e, quindi, la corsa risulterà meno pesante.
 
4. Dotati di cardiofrequenzimetro
È vero che la corsa è lo sport più semplice che richiede pochissima “attrezzatura”. È altrettanto vero, però, che è un’attività che va gestita nel migliore dei modi affinché dia i benefici sperati. Una corsa efficace tiene conto del battito cardiaco più che della velocità. Il cuore di ogni persona reagisce a suo modo durante la corsa: impara a conoscerlo (anche grazie ai consigli di un esperto), monitoralo e mantieni la tua frequenza cardiaca ideale per un allenamento al top!
 
5. Indossa l’abbigliamento giusto
L’abito non fa il monaco, ma l’abbigliamento adatto fa il buon runner! Punta su completi tecnici in grado di favorire una corretta traspirazione e di mantenere il tuo corpo alla temperatura giusta. Indossa t-shirt chiare e pantaloncini corti e leggeri; inoltre proteggiti dalla luce solare con occhiali da sole e berretto e scegli con cura le scarpe da corsa in base all’intensità dei tuoi allenamenti, al tuo peso e al tipo di percorsi che vuoi affrontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.