loading

In cucina con la Redazione: come preparare l’insalata di finocchi e agrumi. Tutti i consigli

Qual è la cosa più fastidiosa quando si prova una nuova ricetta, prendendo ispirazione da un sito o da un ricettario? Scoprire che il risultato finale non assomiglia nemmeno lontanamente alla foto pubblicata o stampata!
Anche se si tratta di replicare una semplice insalata  – come questa freschissima ricetta invernale presente nel ricettario “100 modi di dire verdura” – conoscere i trucchi dello chef per ottenere un risultato non solo buono, ma anche bello, è essenziale!
 
E allora prova a seguire passo dopo passo i nostri suggerimenti e vedrai che il risultato sarà tale e quale a quello della foto… o quasi ☺
 
Ingredienti
(per 4 persone)

 
4 finocchi
3 mandarini
2 arance (prodotto consigliato: Arance di Ribera D.O.P. Despar Premium)
1 pompelmo
1 cucchiaio di salsa di soia
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
un pizzico di pepe bianco
 
Cosa ti serve:
un tagliere ampio
un coltello affilato
un coltellino affilato
una ciotola capiente

 

STEP 1: AFFETTA IL FINOCCHIO

Pulisci il finocchio tagliando via la parte verde sulla sommità, lavalo bene e poi taglialo a metà. Appoggialo sul tagliere dalla parte piatta in modo che stia ben fermo e “armati” di un coltello ben affilato: devi affettarlo molto sottilmente, quindi se non hai una mandolina, usare un coltello affilato è un dettaglio fondamentale. Metti tutto nella ciotola in cui servirai l’insalata.

Affetta i finocchi

 

STEP 2: PELA AL VIVO GLI AGRUMI

Lo sappiamo, qui sta il punto: per pelare al vivo gli agrumi ci vuole tempo e pazienza. Se ce li hai, sbuccia gli agrumi, dividili in spicchi e togli la pellicina a ognuno di loro. Se invece devi tornare di corsa a lavoro o i tuoi ospiti arrivano tra 15 minuti, fai così: affetta gli agrumi trasversalmente, per ottenere delle fette spesse; con il coltellino affilato ritaglia la scorza lungo la circonferenza, facendo attenzione a eliminare tutta la parte bianca e infine taglia la polpa nel senso che preferisci, in pezzi non troppo piccoli. Togli eventuali residui di filamenti e aggiungi al finocchio.
Ah, ricordati che mentre arancia e mandarino sono dolci, il pompelmo ha una tendenza amara, quindi se non lo ami particolarmente mettine giusto un paio di fette, per dare carattere al piatto.

Pela a vivo gli agrumi

 

STEP 3: PREPARA IL CONDIMENTO

La ricetta suggerisce di usare la salsa di soia al posto del sale: è un’ottima alternativa che ti permette di ridurre il consumo di sale giornaliero e regala al piatto un tocco esotico. Se non la usi spesso e non sai dosarla, anziché condire direttamente l’insalata, prepara un’emulsione con l’olio e il pepe bianco in una tazzina, così puoi dosare la salsa di soia un po’ alla volta, fino a trovare l’equilibrio perfetto. Condisci l’insalata con l’emulsione e mescola bene.
Questa insalata è davvero eccellente: è fresca, golosa, saziante e depurante (sia i finocchi che gli agrumi sono ricchi di fibre e acqua, oltre che di vitamina C). Per variarla, aggiungi qualche noce sbriciolata o dei pinoli tostati; se ti prende la voglia di dolce, metti una manciata di uvetta o un filo di miele nel condimento. Accompagnala a un trancio di pesce, magari del salmone, perché la freschezza degli agrumi ne contrasta bene la grassezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.