loading

Consigli per correre in inverno

Correre è uno sport davvero molto popolare e apprezzato da molti.

Uno dei motivi è che viene percepito come semplice e immediato: basta infilarsi scarpe e tuta e si è già pronti. Tuttavia, sul piano biomeccanico e in base allo sforzo fatto, va tenuto presente che la corsa è invece uno sport molto complesso e piuttosto rischioso in termini di infortuni. Se si presta un po’ di attenzione quando ci si trova in posti scelti da molte persone per correre, si vedono tanti che commettono errori importanti: appoggio del piede, postura, indumenti, scarpe, per esempio, molto spesso rappresentano dei veri e propri freni a una prestazione ottimale.

Se per di più si corre d’inverno quando le temperature sono rigide, diventa ancora più importante non commettere errori.

  1. Le scarpe devono essere di buona qualità in tutte le stagioni ma se il terreno è scivoloso o ghiacciato può essere necessario optare per scarpe con suole che offrano una maggior stabilità anche se sono più pesanti.
  2. Di grande importanza anche gli indumenti scelti che devono proteggere dal freddo, essere comodi ma allo stesso tempo permettere un’ottima traspirazione. Oggi esistono molti materiali tecnici studiati proprio a questo scopo.
  3. È fondamentale anche prestare attenzione alla taglia. Infatti, con il freddo i capi scelti devono rimanere aderenti al corpo per limitare il passaggio di aria fredda tra pelle e tessuto. L’indumento deve poi riparare dal vento e permettere la fuoriuscita di umidità verso l’esterno.
  4. Infine vanno coperte le mani, che non venendo utilizzate per nulla si possono raffreddare eccessivamente, e la testa che è responsabile di una parte determinante della regolazione della temperatura corporea.

Correre d’inverno ci permette di apprezzare spesso dei panorami bellissimi e di vincere quella naturale tendenza a rinchiuderci in casa quando le temperature scendono troppo.

scopri-altri-consigli-sulla-corsa

  1. Salve sono micaela santato di padova. qualche giorno fa ho ricevuto il “piatto unico” che avevo richiesto al Dottore Marchetti, sono veramente contenta che è stata accettata la mia richiesta.
    Ringrazio ancora una volta il dottore marchetti per la gentilezza che ha avuto nei miei confronti.
    Saluti a tutti e buon lavoro Micaela santato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.