loading

5 consigli per non sprecare la frutta e la verdura

Evitare gli sprechi in cucina è una delle azioni virtuose che possiamo attuare per poter contribuire, nel nostro piccolo, nella salvaguardia dell’ambiente. Incominciamo, per esempio, nel ridurre gli sprechi di frutta e verdura. Come sottolinea Last Minute Market, lo spin-off dell’Università di Bologna da sempre impegnato nella lotta allo spreco di cibo, nel mondo il 45% della frutta viene sprecata: una quantità pari a 3,7 miliardi di miliardi di mele! Cosa fare nel concreto? Ecco di seguito alcuni consigli di Last Minute Market.

1. Conserva la frutta e la verdura negli appositi spazi e contenitori nel frigorifero;
2. Non buttare via le verdure molto mature: le puoi usare, per esempio, per preparare una gustosa zuppa;
3. Puoi rivitalizzare le carote o il sedano vecchi mettendoli in un bicchiere d’acqua da conservare nel frigorifero;
4. Conserva la lattuga nella sua confezione originale, se confezionata, e sempre nell’apposito cassetto per la frutta e la verdura nel frigorifero;
5. Usa un sacchetto di tela posizionato in un luogo fresco, asciutto e buio per conservare le cipolle. Se dovesse avanzare della cipolla, si può tritare e congelarla per averla sempre pronta quando serve.

Inoltre, grazie a un po’ di creatività e di senso pratico, è possibile riciclare le bucce e gli avanzi di frutta e verdura. La buccia di banana può essere aggiunta durante la cottura dell’arrosto per renderlo più morbido, oppure le bucce dei peperoni possono essere essiccate per usarle poi a mo’ di spezia nelle ricette. Per rimanere in tema di bucce, anche quelle delle carote possono essere riciclate per preparare degli ottimi preparati di bellezza.

    1. Hai ragione Giancarlo! Nella buccia c’è la quercetina, un potente composto ad azione antiossidante e antinfiammatoria!

  1. lA BUCCIA DI BANANA E’ PIENA DI PESTICIDI, SUGGERIRE DI UTILIZZARLA PER RENDERE PIù MORBIDO l’aRROSTO NON MI SEMBRA UNA BUON SUGGERIMENTO

    1. Ciao Cristina! Hai ragione, è sempre bene fare attenzione a quale frutta si usa per questo tipo di preparazioni! Quindi, meglio preferire banane non trattate con pesticidi, come quelle della nostra linea Bio,Logico 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.