loading

Come cuocere a temperature basse con l’oliocottura

Il metodo dell’oliocottura (o cottura confit) ti permette di cuocere gli alimenti a basse temperature dai 40° agli 80° C.
Come fare?
Immergi l’alimento in olio extra vergine di oliva e riscaldalo, per un tempo più o meno lungo, senza superare gli 80° C (aiutati con il termometro a sonda o in alternativa imposta la temperatura del forno a massimo 80° C).
Grazie alle basse temperature, l’oliocottura ha il vantaggio di mantenere intatte le sostanze benefiche contenute nei cibi, soprattutto sali minerali e vitamine.
L’oliocottura è sconsigliata solo per le verdure che tendono ad assorbire molto l’olio, come le melanzane; è invece perfetta per le verdure croccanti, come le carote.

Cerchi idee per cotture alternative? Ecco qui alcune informazioni

Ti sei mai chiesto quali sono gli effetti della cottura sui cibi? Sai che cos’è la glicazione? Scopri queste e altre curiosità sulla cottura dei cibi in questo articolo.

Non solo oliocottura, un altro metodo per mantenere tutto il sapore dei tuoi cibi e le loro sostanze nutritive è il vapore. Scopri qui tutti i segreti della cottura a vapore.

Carne, pesce e persino i dessert si possono cucinare anche al cartoccio! Vuoi sapere come? Scoprilo nel video-corso dedicato alla cottura al cartoccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.