loading

I bambini non dormono? 6 consigli per la cena

Se sognate che la nanna dei vostri piccoli duri un’intera notte un aiuto prezioso, complementare rispetto ai tanti accorgimenti da seguire, si mette…in tavola!
Infatti, se i bambini mangiano sano, dormono meglio: provare per credere! Le buone abitudini alimentari devono valere per tutti i pasti della giornata, ma la cena, essendo la più vicina al momento della buonanotte, merita un’attenzione particolare.
Seguite i consigli di questa lista e noterete subito i cambiamenti.

1. Parola d’ordine: regolarità

La cena va servita sempre allo stesso orario, entro le 20. L’ambiente deve essere tranquillo, con la tavola ben apparecchiata, senza televisione accesa ma con la giusta dose d’interazione, non troppo attiva.

2. Quantità equilibrate

No a pasti troppo abbondanti, potrebbero disturbare il sonno rendendo le digestioni troppo difficili. Ma non bisogna neppure esagerare con la frugalità, potrebbe portare a risvegli notturni per fame.

3. Proibiti i cibi eccitanti

Da evitare le bevande energetiche che contengono caffeina, il cioccolato e i formaggi stagionati (la tiramina che contengono provoca agitazione); non salate troppo i piatti (il sale è eccitante!).

4. La cena ideale

È a base di carboidrati complessi: pasta, riso o cereali, conditi con sughi leggeri, magari a base di verdura. Potete abbinare anche proteine animali ma in quantità moderate: pesce o carni bianche.

5. Gli alimenti del sonno

Sono quelli che contengono magnesio (come vegetali a foglia verde, cereali integrali, noci, nocciole, mandorle, banane, piselli, fagioli), triptofano (come legumi, orzo, riso, mandorle) e vitamina B6 (come patate, banane, carni bianche).

6. Il dopo cena

Proprio prima di andare a letto, proponete un bicchiere di latte caldo, che può essere rilassante. Per i bimbi intolleranti al lattosio, una tisana calda alla camomilla e melissa addolcita con un po’ di miele artigianale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.