loading

Le carote

Sono ottime consumate come contorno, sia crude in insalate o pinzimonio, che cotte, semplicemente al vapore, ma anche in succhi, centrifugati, minestre e preparazioni dolci.

La parte commestibile, arancione, in realtà è la radice di una pianta erbacea con fusto verde, che si coltiva diffusamente in tutte le aree temperate del pianeta.

Ne esistono diverse varietà, tutte accomunate da preziose caratteristiche.

Contengono infatti sali minerali, vitamine (B, C, D, PP, E), zuccheri semplici (glucosio) e fibra. E il betacarotene? Insieme all’alfa carotene e alla luteina è il responsabile del colore di questo ortaggio, ne determina l’intensità ed è la fonte più importante di vitamina A.

Questo non significa che sia abbronzante: è vero  che pigmenta ma solo depositandosi a livello superficiale del derma.

Stimola però la produzione di melanina e aiuta naturalmente la crescita e la riparazione dei tessuti: è quindi eccellente per proteggere la pelle e mantenerla sempre morbida e sana, a maggior ragione quando è più sollecitata, come durante le esposizioni al sole.

Sui benefici delle carote per la pelle leggi anche Nutri la pelle con le carote!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.