loading

Cannella: 5 effetti benefici

La cannella (o cinnamomo) identifica due piante, la Cinnamomum zeylanicum (originaria dello Sri Lanka) e la Cinnamomum cassia (proveniente della Cina e meno preziosa). Possiamo trovare questa spezia sottoforma di “cannelli”, cioè di piccoli cilindri di corteccia essiccati oppure già sottoforma di polvere da utilizzare direttamente.

La cannella è ricca di oli essenziali che ne caratterizzano il suo sapore aromatico e di tannini con le loro proprietà antiossidanti. Il suo profumo è inconfondibile e si associa al periodo natalizio, alle mele e gli strudel. Il gusto è piccante ma allo stesso tempo dolciastro e per questo è perfetta su tutta la frutta, mele e pere in particolare, utilizzata all’interno di dolci (il già citato strudel) e biscotti o per insaporire latticini freschi come yogurt e ricotta. La cucina orientale la utilizza molto nei piatti salati; infatti è parte della miscela di tanti tipi di curry. Anche alcune bevande vengono aromatizzate da questa spezia quali sangria, vin brulè e punch tra gli alcolici ma anche the e tisane.

Le sue virtù, note fin dagli Egizi, hanno addirittura poteri terapeutici.

Che cosa succede se ne usi una piccola quantità tutti i giorni?

  1. Dai uno stimolo al tuo sistema immunitario a essere pronto contro infezioni microbiche o virali e mali di stagione (raffreddori).
  2. Viene rallentata la velocità di svuotamento gastrico e quindi l’aumento della glicemia dopo il pasto in cui l’hai aggiunta, aiutandoti a prevenire il rischio di diabete.
  3. Con le sue funzioni digestive e carminative aiuta il benessere del tuo apparato gastrointestinale.
  4. Avendo un effetto “riscaldante”, è perfetta contro i disturbi legati al freddo quali influenze, raffreddamenti e congestioni nasali, oltre che essere d’aiuto contro i dolori mestruali.
  5. Se soffri di fame nervosa, la cannella ti aiuta a tenere a batta questi attacchi diventando un valido alleato nelle diete dimagranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.