loading

Campania: sole, mare e… prodotti certificati!

Il clima mediterraneo, lo splendore dei golfi e delle costiere, lo spirito accogliente delle persone sono tra gli elementi che rendono la Campania uno dei simboli dell’italianità nel mondo. Un ruolo importante, poi, lo gioca anche la cucina; dopotutto, cosa c’è di più italiano della pizza ca pummarola n’coppa?

L’unicità della cucina campana è testimoniata anche dalla quantità di prodotti certificati DOP e IGP presenti sul territorio. Oltre alla classica mozzarella di bufala campana DOP, gli altri cibi tipici più noti di questa regione sono il limone di Sorrento IGP, dalle proprietà organolettiche uniche al mondo, e il pomodoro di S. Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino DOP, il perfetto pomodoro pelato di alta qualità dall’inconfondibile forma allungata. Non possiamo non citare anche la Melannurca Campana IGP, una delle varietà di mela più note che si riconosce per il colore rosso vinoso e per la polpa croccante, acidula e succosa.

La famiglia degli alimenti certificati campani comprende numerosi altri prodotti ortofrutticoli. Ne citiamo solo alcuni. È il caso del carciofo di Paestum IGP che viene coltivato nei territori bagnati dal fiume Sele. È una varietà di carciofo di tipo Romanesco di colore verde con sfumature violette-rosacee, ed è presente sul mercato nel periodo tra febbraio e maggio. Un altro prodotto campano di stagione in primavera è il cipollotto nocerino DOP che viene coltivato nell’agro pompeiano-nocerino e che si contraddistingue per il suo sapore dolce, poco acre e piccante. La carrellata dei prodotti certificati della Campania continua con il fico bianco del Cilento DOP, cioè il prodotto essiccato della cultivar Bianco del Cilento. Questa varietà di fico secco si riconosce per lo specifico colore giallo chiaro uniforme e per il sapore molto dolce. Verso la fine di agosto, la Campania offre un altro prodotto tipico: è la Nocciola di Giffoni IGP, una delle varietà più pregiate in assoluto per la sua forma perfettamente tondeggiante e per le sue qualità organolettiche che le permettono di essere impiegata in tante preparazioni diverse.

Infine, in Campania sono presenti anche numerose varietà di oli extravergine di oliva come, per esempio, il Cilento DOP, il Colline Salernitane DOP, l’Irpinia Colline dell’Ufita DOP, il Penisola Sorrentina DOP e il Terre Aurunche DOP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.