loading

Tutti a scuola con “Le Buone Abitudini”

“Le Buone Abitudini” nasce come progetto di informazione proposto a titolo gratuito da Despar per il Sociale di Despar Nordest ed è incentrato sui temi della sana alimentazione, del movimento fisico, del rispetto per lʼambiente e della riduzione dei consumi.

Dal 2010 questi importanti contenuti sono stati proposti nelle scuole di Padova e Ferrara coinvolgendo ad oggi oltre 14.000 studenti delle scuole primarie.

Il progetto per l’A.S. 2013/2014 è arrivato al quarto anno ed è indirizzato agli insegnanti e agli alunni della Scuola Primaria delle classi terza, quarta e quinta.

Obiettivo del programma: far conoscere agli alunni l’importanza nutrizionale dei 12 cereali, attraverso il metodo dell’educazione attiva. L’insegnante e gli alunni vengono costantemente guidati e accompagnati nel percorso alla scoperta dei principi di sana alimentazione.

Gli alunni vengono coinvolti o in un laboratorio scientifico da organizzare in classe con l’affiancamento di un esperto o in una rappresentazione teatrale che, attraverso tre attori protagonisti, narra la storia de “Le Buone Abitudini”.

Agli insegnanti e agli alunni vengono forniti tutti i materiali e il sostegno per realizzare al meglio il percorso di educazione alimentare. In particolare agli alunni sono inoltre consegnati gli strumenti necessari per fare in modo che le azioni assimilate attraverso il progetto si trasformino in comportamenti e azioni quotidiane.

Per l’edizione dell’anno scolastico 2013/2014 i contenuti de “Le Buone Abitudini” sono sviluppati e coordinati da uno staff di esperti (pedagogista, nutrizionista, chef, psicologa, esperto in progetti didattici, biologo, operatori teatrali) che con le loro differenti specializzazioni hanno dato vita ad un percorso unico ed articolato.

Le province coinvolte sono: Padova, Ferrara, Mestre, Vicenza, Udine, Trieste, Trento e Treviso.

  1. sono interessata a partecipare al progetto “le buone abitudini” con la classe 3° di scuola primaria di 216 alunni.
    Cordialità

    1. Ciao Mariarosa! Grazie mille per il tuo interesse 🙂 Abbiamo inoltrato la tua richiesta alla referente del progetto che provvederà a contattarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.