loading

Come utilizzare le spezie in cucina

Ormai tutti conosciamo i benefici delle spezie, ma non sempre riusciamo a utilizzarle in cucina perché non ci sentiamo abbastanza “pronti” per abbinarle e dosarle nel modo giusto.

Per questo abbiamo pensato di proporvi un percorso culinario e “sensoriale” nella speranza che vi aiuti a “simpatizzare” con curcuma, cannella, zenzero, noce moscata, zafferano, curry e cardamomo e ad inserirli più spesso nelle vostre ricette.

Le spezie, oltre a conferire ai piatti il loro gradevole aroma, aiutano a ridurre lo zucchero e il sale, il cui consumo di entrambi è eccessivo rispetto ai fabbisogni raccomandati dai nutrizionisti.

Le spezie possono, quindi, diventare validi alleati quando desideriamo perdere peso o diminuire la glicemia e la pressione arteriosa. Inoltre possono migliorare il sapore di alcuni ortaggi (broccoli, cavolfiore e rape ad esempio) rendendoli più appetibili per i bambini che potranno così beneficiare delle preziose proprietà di questi alimenti.

Incominciamo subito con un paio di consigli:

Frutta e cannella per abbassare l’indice glicemico dei vostri dessert.

Aggiungete un pizzico di cannella in polvere per aromatizzare le vostre macedonie, l’impasto di una crostata, le conserve di frutta, i budini, o il caffè e il tè.

Se desiderate gustare una bevanda calda provate a preparare il succo di mela limpido (non zuccherato) con bacche di cannella e scorza di limone (biologico). Lasciate bollire per un paio di minuti, spegnete il fuoco, coprite e lasciate in infusione per 5 minuti.

Secondo i ricercatori la cannella contribuisce a diminuire la glicemia. Non solo. Il suo aroma vi aiuterà a ridurre la quantità di zucchero nei vostri dessert e nelle bevande abbassando così ulteriormente l’indice glicemico.

Zenzero e legumi per una digestione più facile e priva di fastidiosi disturbi intestinali (ad esempio il meteorismo).

La radice di zenzero fresca stimola le secrezioni salivari e biliari, facilitando così la digestione, aumenta il tono della muscolatura intestinale, migliorandone la peristalsi ed infine aiuta ad equilibrare la microflora intestinale.

Queste sue caratteristiche la rendono ideale nella preparazione dei legumi. Tagliate alcune fettine molto sottili di zenzero fresco oppure grattugiatelo sui vostri piatti a base di legumi. Masticate bene per facilitare la digestione delle fibre e assaporare il gradevole aroma dello zenzero.

Continuate a seguirci, nei prossimi giorni scoprirete altre magnifiche proprietà benefiche delle spezie.

  1. dott.ssa sono carmelina, e vorrei tanto che Lei scrivesse un libro come raccolta di tutti i consigli del suo saggio sapere. Certo, mi farebbe comodo oltre al suo “Onorevole” libro anche uno splendido ricettario dell’amatissimo chef! Chiedo i libri perchè: ho un pc. vecchio ed ho sempre dei grattacapi nel consultarVi e poi anche perchè non sono tanto brava con il pc. Per piacere rispondetemi! con affeto carmelina

  2. Ciao Carmelina! Il tuo entusiasmo è davvero contagioso 🙂 Ci hai quasi letto nel pensiero: abbiamo in programma proprio un ricettario con le migliori ricette del nostro blog 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.