loading

5 regole e la cellulite se ne va

Non basta una corretta alimentazione, la cellulite si contrasta con uno stile di vita che sia sano a tutto tondo e che permetta di ridurre al minimo le cause alla base di ogni inestetismo.
Basta seguire queste 5 regole auree per dire addio alla cellulite, ai fastidiosi cuscinetti e alla pelle a buccia d’arancia.

1. Prevenire è meglio che curare

Evitare le situazioni che favoriscono lo sviluppo della cellulite come lo stress, il fumo, l’abuso di bevande alcoliche, la sedentarietà, la ritenzione idrica, un’alimentazione ricca di sodio, grassi saturi e cibi ad alto indice glicemico, ad esempio il pane bianco, il riso brillato e le patate bollite.

2. Il troppo stroppia

Ridurre gli atteggiamenti che possono aggravare il disturbo come restare per lungo tempo in piedi nella stessa posizione oppure stare spesso seduti con le gambe accavallate, indossare indumenti che comprimono il bacino e le cosce o avere l’abitudine di utilizzare scarpe con i tacchi alti.

3. Muoversi!

Aumentare l’attività fisica per migliorare la circolazione degli arti inferiori per facilitare l’ossigenazione dei tessuti e ridurre la ritenzione idrica. A questo proposito, basta una semplice camminata a passo svelto per almeno un’ora tutti i giorni, oppure, se state a lungo in piedi, praticate spesso movimenti di flesso-estensione tacco-punta per facilitare la circolazione.

4. Occhio al sole

Durante la bella stagione, è buona regola non esporre le zone più colpite al calore del sole e fare impacchi con panni molto freddi per facilitare il flusso nel microcircolo periferico.

5. Facile come bere un bicchier d’acqua

Ricordatevi di bere durante la giornata, scegliendo acque minerali naturali a basso apporto di sodio e ricche di magnesio e potassio. L’acqua, oltre a migliorare la micro-circolazione, facilita l’eliminazione dei cataboliti del metabolismo cellulare (“le tossine”) e potenzia l’ossigenazione dei tessuti, incluso quello cutaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.