loading

5 pratiche quotidiane per circondarti di bellezza ogni giorno

Secondo un report elaborato dal Wall Street Journal nel 2014, la felicità delle persone non dipende dalla quantità di denaro o di oggetti posseduti, bensì, dalla qualità del tempo e delle esperienze vissute.
 
Come poter essere quindi più felice? La prima cosa da fare è riscoprire la bellezza delle piccole cose quotidiane che, spesso, non devono nemmeno essere acquistate.

1. Goditi il silenzio

Prenditi una pausa di silenzio alcune volte al giorno per accorgerti di come stai. Prendila adesso. Respira. Per tornare nel qui e ora, affidati ai tuoi sensi. Cosa vedono i tuoi occhi? Cosa stanno facendo le tue mani? Stai sfogliando questo magazine? Senti il tocco dei polpastrelli, il profumo che c’è nell’aria o i suoni vicini e lontani? Per ricordarti di prendere delle pause durante il giorno, puoi puntare quotidianamente una sveglia che suoni in 3 orari in cui ti è possibile “staccare” per un minuto dalla frenesia quotidiana.

2. Assapora il cibo

Anche quando sei da solo, fai in modo di essere il tuo ospite migliore (in fondo lo sei). Prepara la tavola in modo completo e cucina il cibo con cura. Prima di iniziare il pasto, guarda quello che c’è in tavola nel suo insieme, notane i colori e i profumi. Un segreto per mangiare lentamente e apprezzare davvero il cibo è quello di appoggiare le posate sul tavolo dopo ogni boccone. Così nutrirai il tuo corpo, ma anche il tuo benessere.

3. Pulizie di casa con consapevolezza

Qualsiasi lavoro manuale, se fatto in modo lento e consapevole, può diventare una sorta di “rituale” e può portare molta pace. Scegli 1 attività quotidiana tra quelle che svolgi normalmente (lavare i piatti, apparecchiare la tavola, spolverare). Praticala con lentezza, prestando attenzione ai singoli movimenti che compi e al benessere che deriva dall’ottenere un risultato di pulizia, splendore e igiene.

4. Cammina

Quando ci muoviamo in automobile, spesso non siamo attenti a ciò che ci circonda. Percorriamo le strade in modo veloce e con il pilota automatico. Qualche volta alla settimana, prova ad andare al lavoro a piedi oppure a lasciare la macchina un po’ più lontano o ancora a fare una commissione senza utilizzare mezzi di trasporto. Apprezza la sensazione che ti danno i tuoi piedi e le tue gambe mentre cammini e l’ambiente che ti circonda. Noterai cose di cui prima non ti eri mai accorto.

5. Diario della gratitudine

Alla sera ritagliati qualche minuto per scrivere un diario, annota 3 cose della giornata appena trascorsa per cui vuoi essere grato. Sembra difficile? In realtà, le cose per cui essere grati sono molte di più. Hai mangiato del buon cibo? Hai un tetto sotto cui ripararti? Una famiglia che ti vuole bene?

    1. Ciao Debora! Lo ammettiamo, il quarto punto si era perso per strada 🙂 L’abbiamo aggiunto; grazie mille per la segnalazione!

  1. piccole cose quotidiane di cui ci siamo completamente dimenticati, grazie per ricordarcele in modo sintetico e piacevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.