loading

14 spezie ed erbe aromatiche per digerire bene – seconda parte

Erbe aromatiche e spezie non servono solo a sostituire il sale in cucina ma possono anche essere alleate per la tua digestione.

Continua la nostra lista delle 14 spezie ed erbe aromatiche per digerire bene. Dopo le prime 7, elencate nello scorso articolo, scopri le altre 7 qui. Queste spezie potranno aiutare la tua digestione: infatti, grazie alle loro proprietà, rilassano le pareti intestinali, aumentano la salivazione e contrastano il gonfiore.

Scopri quali sono e come usarle nelle tue ricette.

8. Cumino

Il cumino è una spezia proveniente dall’Oriente, il suo nome deriva dalla città persiana di Kerman, dove questa spezia era prodotta in grandi quantità. In cucina è ottimo per zuppe, salse e marinature ma anche come accompagnamento al riso. Si abbina molto bene a carni e pesce ma anche a diverse verdure. È una spezia ottima per le sue proprietà digestive, infatti, aiuta a contrastare i gonfiori e le coliche addominali.
Nei tuoi piatti, provalo in questo stufato di cavolo cappuccio al cumino.

9. Semi di finocchio

I semi di finocchio sono una spezia ricca di proprietà utili al tuo organismo. Grazie ai fitoestrogeni sono un ottimo digestivo e calmante per i dolori mestruali e infusi nelle tisane possono aiutare contro il meteorismo, quella sensazione di gonfiore addominale causata dalla presenza di gas nell’intestino. Si dice che aiutino le neomamme per la produzione di latte e prevengano le coliche dei lattanti. In cucina, si abbinano bene alla carne e a verdure dal sapore piuttosto deciso come cavolo, cavolfiore e broccoli. Nelle ricette si usano soprattutto per le tisane e per panificati, provali in questo pane integrale ai semi oleosi e frutta secca.

10. Menta

La menta è coltivata fin dai tempi degli Antichi Greci. A rendere il suo sapore così unico è il mentolo che è anche responsabile delle proprietà benefiche di questa pianta. Le foglie hanno effetto astringente e purificante, aiutano la digestione e il rilassamento della parete intestinale e, infine, hanno potere rinfrescante. Nella tradizione la menta era usata anche per mettere in fuga serpenti e insetti. Il suo gusto si abbina bene a verdura e pesce bianco. È ottima per preparare zuppe, salse, macedonie di frutta e tisane ma anche unita alla carne di manzo per delle polpette light.

11. Pepe nero

Il pepe nero proviene dai frutti di un albero indiano perenne raccolti a metà maturazione. Dopo essere stati bolliti, i frutti sono fatti essiccare ed è così che il pepe diventa nero e acquista quel suo tipico sapore molto intenso. È la piperina che dà a questa spezia il classico sapore piccante e pungente e che è in grado di aumentare la salivazione e, così, di stimolare la digestione e migliorare l’assorbimento dei nutrienti. Il gusto deciso del pepe nero è perfetto abbinato a carni rosse e verdure dal sapore deciso e viene utilizzato soprattutto nel condimento di zuppe e panificati. È ottimo anche per condire la pasta, basti pensare al tipico cacio e pepe.

12. Salvia

La salvia è un’erba aromatica che è coltivata sin dal Medioevo, periodo in cui era usata come pianta curativa grazie alle sue proprietà toniche, antisettiche, diuretiche e contro le infezioni di bocca, gola e vie respiratorie e come aiuto contro i disturbi intestinali. Oggi viene usata anche per insaporire i piatti in ripieni, dressing per insalate, zuppe, risotti e verdure al forno. Le sue proprietà sono già nascoste nel nome che deriva dal latino salvus che significa “sano”. Se cerchi una ricetta sana e gustosa con la salvia, prova le polpettine di manzo, zucca e salvia.

13. Timo

Il timo era utilizzato già nell’Antico Egitto per le proprietà curative dei suoi oli essenziali mischiati alla propoli per l’imbalsamazione dei defunti. Questa erba aromatica ha forte potere antisettico, fluidificante e balsamico e aiuta anche nel trattamento delle prime vie aeree. Nel Medioevo era considerato simbolo di coraggio, infatti, le nobildonne lo donavano ai soldati in battaglia. Il suo intenso profumo si abbina molto bene a carni, pesce bianco e azzurro e a ortaggi come patate, carote e zucca. È ottimo unito a riso, salse, arrosti e verdure al forno. Da provare: questa ricetta per delle facili quenelle di patate al timo e lime.

14. Zenzero

Lo zenzero è una radice dal profumo e dal sapore inconfondibili, le sue proprietà benefiche erano note già nell’antichità in India e Cina. A questa radice è riconosciuta un’azione antinausea e digestiva e per il riequilibrio della flora intestinale. Nella cultura araba gli è anche riconosciuto un potere afrodisiaco. Il suo sapore forte è perfetto unito a pesce, molluschi, crostacei, carni bianche e verdure dai sapori decisi. Per provarlo in cucina ti consigliamo una ricetta facile e veloce: riso venere con zenzero, limone e pistacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.