loading

10 trucchi per far mangiare frutta e verdura ai bambini

Il rapporto bambini-frutta e verdura è da sempre molto difficile e mette a dura prova la pazienza degli adulti.
Ma va ricordato quanto questi alimenti siano fondamentali per un corretto sviluppo del bambino e per la prevenzione nel tempo di importanti patologie cardiovascolari e tumorali.
Ingegniamoci allora a trovare tutti i metodi per far accettare di buon grado questi preziosi alleati di salute nella dieta dei più piccoli. Ecco 10 idee da cui partire.

1. Svezzamento

Se il buongiorno si vede dal mattino, è importante abituare i bimbi al gusto di frutta e verdura fin dalla tenera età. In linea di massima (salvo diverso parere del pediatra) si può iniziare lo svezzamento tra i 4 ed i 6 mesi introducendo i primi tipi di frutta e verdura e proseguendo poi con gli altri. Secondo una ricerca dell’Università di Leicester, i bimbi abituati fin da piccoli al gusto di cibi salutari da grandi consumano più degli altri quegli stessi cibi.

2. Nomi di fantasia

Una volta c’erano gli Spinaci di Braccio di Ferro, adesso ci sono i Funghi di Supermario Bros e le Carote di Bugs Bunny. Prendiamo il cartone animato preferito dai nostri bimbi e creiamo una storia che prenda vita proprio nel nostro piatto ed abbia per protagonisti frutta e verdura! Lo ha fatto anche il Ministero della Salute, inventandosi Captain Kuk, il paladino della frutta e verdura!

3. Immagini di frutta e verdura

Lo dice una recente ricerca della Minnesota University di Minneapolis: se alle pareti della vostra cucina appendete dei colorati ed allegri poster con immagini di frutta e verdura, i vostri cuccioli saranno più invogliati a consumare questi alimenti. Una alimentazione sana inizia anche per gioco.

4. Giocare col cibo

Scatenate la fantasia dei vostri piccoli lasciando per una volta che giochino con il cibo! Componete con frutta e verdura direttamente nel piatto divertenti facce e altre immagini in perfetto stile Arcimboldo!

5. Cucinare insieme

Divertitevi a preparare insieme ai vostri bambini tante ricette con la frutta e la verdura. Diventerà un’esperienza di gioco e al tempo stesso educativa, perché maneggeranno e prenderanno conoscenza dei prodotti che fino a ieri rifiutavano anche solo di vedere nel loro piatto.

6. Verdure croccanti

Secondo uno studio della Division of Human Nutrition (Università di Wageningen) i bambini preferiscono le verdure croccanti e colorate. Proponete quindi ai vostri piccoli verdure crude o cotte al vapore, non troppo molli e sfatte.

7. L’emulazione

L’esempio che noi adulti possiamo dare a tavola ai nostri figli vale più di mille parole e prediche. Facciamo vedere ai nostri bimbi che noi per primi mettiamo in pratica quello che pretendiamo da loro e non facciamo mai mancare a tavola verdura e frutta.

8. Non insistere

Inutile intestardirsi a tutti i costi se il bambino rifiuta certi tipi di frutta e verdura. Non serve arrabbiarsi, insistere, ricattarlo o al contrario offrirgli ricompense purchè mangi. Armatevi di costanza e pazienza e di quando in quando riproponetegli nel piatto quelle pietanze…”chi la dura la vince”!

9. Tv spenta!

“Si mangia senza TV” afferma Tata Lucia. Questo vale in realtà per ogni alimento, ma soprattutto per i cibi che i bambini non accettano di buon grado, non serve a nulla distrarli con questo mezzo. I bambini devono essere consapevoli di quello che mangiano e non ingurgitare passivamente.

10. Furbizia

Fatevi più furbi di loro: camuffate la frutta e la verdura che non gradiscono nei più svariati modi! Qualche idea: involtini, hamburger, polpette, polpettoni, frittate, spiedini, purè, quiche, frullati e altro ancora, rigorosamente a base di frutta e verdura.

    1. Ciao Ester, grazie per il consiglio! Anche se non si è più bambini, è sempre una buona idea rendere i propri piatti belli (oltre che buoni)! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.