loading

10 cibi anti-cellulite

In ambito medico si chiama PEFS (pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica) e basta pronunciarne il nome comune per far inorridire tutte le donne. Si tratta della cellulite, un processo infiammatorio del tessuto sottocutaneo ricco di cellule adipose che si caratterizza per un accumulo dei liquidi di scarto (ritenzione idrica) negli spazi tra le cellule e per un rallentamento del flusso sanguigno nei capillari.

La cellulite si manifesta per lo più nelle donne per cause ormonali e fattori ereditari ma per fortuna è possibile ridurne gli effetti. La terapia anti-cellulite consiste nel rimuovere le cause legate ad uno scorretto stile di vita (fumo, abuso di bevande alcoliche, livelli alti di stress), aumentare l’apporto di alimenti ad azione antinfiammatoria e antiossidante e migliorare la circolazione degli arti inferiori per facilitare l’ossigenazione dei tessuti e ridurre la ritenzione idrica. Oltre ad una sana alimentazione, un ottimo stratagemma consiste nell’aumentare l’attività fisica.

Intanto seguite questa lista per conoscere gli alimenti da integrare alle vostre abitudini alimentari.

1. Nespole

Non solo fanno bene all’intestino, ma le nespole favoriscono la rigenerazione cellulare, aiutano a combattere le infiammazioni silenti (che sono alla base della cellulite) e migliorano la micro-circolazione periferica rendendo la pelle più tonica e levigata.

2. Fragole

Le fragole contengono acido salicilico (il principio attivo dell’aspirina), che agisce prevenendo le infiammazioni e fluidificando il sangue, e vitamina C che rinforza la parete dei vasi sanguigni e agisce come antiossidante.

3. Prezzemolo

Il prezzemolo contiene non solo ferro, ma anche potassio che favorisce l’eliminazione delle “scorie tossiche” (ossia i prodotti di scarto del metabolismo cellulare) e regola la pressione sanguigna.

4. Piselli freschi

I piselli non finiscono mai di stupirci per il loro sapore e la loro versatilità in cucina, per l’apporto di proteine utili per la rigenerazione cellulare e di fibre, preziose per regolare le funzioni intestinali e per rallentare l’assorbimento di grassi e zuccheri.

5. Asparagi

Oltre ai piselli freschi, la primavera ci offre un altro ortaggio anti-cellulite. Sono gli asparagi, eccellenti per favorire la diuresi e quindi contrastare la ritenzione idrica alla base della formazione della pelle a buccia d’arancia.

6. Zenzero

Aggiunto a succhi, centrifugati o macedonie di frutta, lo zenzero aiuta a migliorare i processi digestivi e di conseguenza l’assorbimento dei micro e macro nutrienti che proteggono dalle infiammazioni.

7. Yogurt naturale

Che sia intero o magro, lo yogurt naturale rappresenta un aiuto ideale per riequilibrare la microflora intestinale. Il modo perfetto per consumarlo? Ovviamente nella prima colazione per accompagnare del muesli con fiocchi di cereali integrali, frutta secca e frutta fresca.

8. Tè verde

Il tè verde è davvero la bevanda del benessere. Antiossidante, il tè verde è noto per la sua proprietà di migliorare la diuresi e stimolare il sistema nervoso e muscolare.

9. Pesce azzurro

Alici, sardine, sgombro, palamita e altri tipi di pesce azzurro sono delle vere miniere di acidi grassi omega-3, indispensabili per l’elasticità delle membrane cellulari.

10. Frutta secca

Noci, mandorle e nocciole sono ricche di magnesio, un sale minerale fondamentale per la produzione di energia cellulare, per la costruzione degli ormoni e di alcuni trasmettitori degli impulsi nervosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.